Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Caso Seminara, ipotizzati i reati di aborto colposo ed omicidio colposo

Nel registro degli indagati finiscono due operatori del 118 nisseno, due medici ed un anestesista. Giovedì l'autopsia sul bimbo nato morto, venerdì quella sul cadavere della donna

L'elicottero dei soccorsi (foto archivio)

Per la morte di Antonella Seminara si potrebbero configurare due ipotesi di reato: omicidio colposo e aborto colposo. A stabilirlo è stato il procuratore capo di Nicosia, Fabio Scavone, che sta conducendo l'inchiesta sul decesso della puerpera dopo il cesareo d'urgenza e l'attesa dei soccorsi.

Sul fascicolo aperto vengono riportati i nomi di cinque indagati: due operatori del 118 nisseno ed i membri dell'equipe che stava operando la donna originaria di Gangi, ovvero due medici ed un anestesista. Nella giornata di giovedì verrà effettuata a Nicosia l'autopsia sul bimbo nato morto, mentre venerdì a Sciacca quello sul copro della donna. Sui fatti indagano anche gli ispettori inviati dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Seminara, ipotizzati i reati di aborto colposo ed omicidio colposo

PalermoToday è in caricamento