menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I vigili del fuoco in via Rosolino Pilo

I vigili del fuoco in via Rosolino Pilo

Incendio in casa in via Rosolino Pilo, famiglia si rifugia sul tetto

Paura per due coniugi e la figlia 22enne. Le fiamme hanno avvolto la loro abitazione. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri, rimasti lievemente intossicati e soccorsi con le maschere d'ossigeno

Fiamme e paura nel centro storico, famiglia si rifugia sul tetto dell’edificio. Un incendio è divampato ieri sera in un appartamento al quinto piano di uno stabile di via Rosolino Pilo, una strada che collega via Ruggero Settimo a via Roma. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri che, come gli inquilini dell’abitazione andata a fuoco, sono rimasti intossicati nel tentativo di portare fuori la famiglia e hanno avuto bisogno delle mascherine di ossigeno.

Una volta arrivati pompieri e militari hanno dovuto farsi spazio tra la folla per entrare nel palazzo e raggiungere l’abitazione. Mentre una squadra, con l’utilizzo di un’autobotte, cercava di circoscrivere le fiamme, un’altra squadra sfondava la porta d’ingresso. I tre inquilini, una coppia di coniugi sessantenni e la figlia di 22 anni, era già fuggita sul terrazzo per allontanarsi dalle fiamme e dalla densa nube di fumo. Ma anche loro, come i militari, sono rimasti livemente intossicati.

A prestare i primi soccorsi il personale del 118, che li ha medicati mentre erano ancora sotto shock. Sembrerebbe che le fiamme siano partite dal contatore, dal quale sarebbe partita la scintilla fatale. Solo la relazione dei vigili del fuoco potrà confermare l’origine del rogo. Appena qualche giorno fa un altro incendio ha colpito un’abitazione a Cerda. A dare l’allarme due passanti, che hanno visto le fiamme e sono entrati nello stabile per salvare una coppia di anziani coniugi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento