menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per vendetta dà fuoco a scooter dell'ex suocero, ma le fiamme investono altri mezzi

Il mezzo a due ruote era posteggiato in un'area condominiale in via Malaspina. L'incendio - a causa del vento - ha colpito altri 3 ciclomotori e 2 auto, inoltre ha danneggiato il prospetto del palazzo e di una scuola. L'uomo è stato rintracciato dalla polizia

Per vendicarsi dell'ex suocero ha deciso di incendiargli lo scooter - parcheggiato in un'area condominiale in via Malaspina - ma a causa del forte vento le fiamme hanno investito altri tre motorini e due auto che si trovavano accanto. Ma non è finita qua. L'incendio ha danneggiato anche il prospetto del palazzo e si è propagato fino alla scuola superiore Damiani Almeyda, annerendo la porta d'ingresso.

E' successo la scorsa notte. Le fiamme hanno raggiunto un’altezza superiore ai 5 metri e hanno sfiorato balconi, finestre di abitazioni abitate nonché alcuni cassonetti della nettezza urbana. Per spegnere il rogo sono intervenute diverse squadre dei pompieri. Sul posto anche la polizia. Gli agenti hanno ascoltato i condomini. Che hanno raccontato loro degli asti e degli attriti intercorsi da parecchi mesi con l’ex genero e sfociati in un desiderio di rivalsa e vendetta da parte di quest'ultimo.

La polizia poi, grazie alle immagini del sistema di sorveglianza, è risalita all'uomo che ha innescato il rogo e lo ha trovato in casa nel quartiere Cep, mentre dormiva con gli stessi abiti indossati durante il raid ed immortalati dalle telecamere. Così i poliziotti dell’ufficio Prevenzione generale e Soccorso pubblico hanno arrestato il 45enne. Arresto che è stato convalidato dall'Autorità Giudiziaria in sede di direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento