Fumo e fiamme da una spazzatrice davanti al Teatro Massimo, intervento dei vigili del fuoco

Principio d'incendio in piazza Verdi dove un mezzo della Rap ha rischiato di andare a fuoco. Tempestivo l'intervento dell'operatore ecologico con un estintore e delle squadre del 115. Li Causi: "Probabilmente dovuto a una cicca di sigaretta gettata a terra ancora accesa"

L'intervento dei vigili del fuoco - foto di Massimo Serrago

Spazzatrice rischia di andare a fuoco davanti al Teatro Massimo, forse a causa di una cicca di sigaretta ancora accesa. Un principio d’incendio è stato registrato questa mattina in piazza Verdi. Un mezzo della Rap, la società che si occupa della raccolta rifiuti in città, ha iniziato a sprigionare fumo e fiamme dal cassone costringendo l’operatore ecologico a chiamare i vigili del fuoco e ad impugnare l’estintore per evitare il peggio.

Le squadre del 115 sono arrivate dal Comando, che si trova a circa 100 metri, riuscendo in poco tempo a spegnare definitivamente l’incendio. "Con ogni probabilità - spiega a PalermoToday il direttore generale della Rap, Roberto Li Causi - è stato dovuto a una sigaretta gettata a terra e che ancora bruciava. I vigili del fuoco hanno fatto poi scaricare a terra tutti i rifiuti per controllare il contenuto del cassone prima di ripulire tutto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento