Cronaca

Post elezioni turbolento a Roccapalumba, incendiato garage di una rappresentante di lista

Le fiamme hanno distrutto un locale di 60 metri quadrati all'interno del quale erano custoditi tre mezzi. Il box appartiene a una 51enne che, durante lo spoglio di domenica scorsa, ha contestato alcune schede. Intervento dei vigili del fuoco, indagano i carabinieri

Le conseguenze dell'incendio a Roccapalumba - foto Salvatore Oliveri

Sospetti e "veleni" dietro l’incendio ad un garage a Roccapalumba, all'indomani delle elezioni comunali. Nella notte tre squadre dei vigili del fuoco sono dovute intervenire alla periferia del paese per domare il rogo, che ha distrutto un locale di 60 metri quadrati al cui interno c’erano tre mezzi e diversi attrezzi agricoli. A lanciare l’allarme al 112 e al 115 alcuni vicini, che hanno sentito puzza di bruciato. Il box appartiene alla 51enne T.F., rappresentante di lista del nuovo sindaco Rosamaria Giordano, che ha battuto alle urne il candidato Raffaele De Vincenzi con uno scarto di 47 voti (852 a 805).

I vigili del fuoco sono stati impegnati fino alle 7 di questa mattina per concludere le operazioni di spegnimento. Non appena ultimata la relazione tecnica gli uomini del 115 la trasmetteranno ai carabinieri della stazione locale e di Lercara Friddi per stabilire l'origine del rogo. L'ipotesi più accreditata sarebbe quella dell'incendio doloso. La 51enne aveva contestato alcune schede durante le operazioni di spoglio. Una circostanza che, insieme alla riapertura temporaneo del seggio voluta dai rappresentanti di lista di De Vincenzi, avrebbe scatenato il parapiglia. Con una coda di polemiche e accuse tra i due opposti schieramenti politici.

La donna, il cui garage è stato distrutto dall’incendio che ha provocato danni per migliaia di euro, questa mattina si è recata alla stazione dei carabinieri per denunciare l’accaduto e riferire dettagli che potrebbero risultare utili per ricostruire la vicenda e cercare di risalire agli esecutori dell'incendio al garage. Nella stessa notte alcuni vandali sono entrati in azione in via Garibaldi danneggiando gli arredi urbani: alcuni vasi sono stati gettati per terra e sono stati danneggiati pure dei cestini gettacarte. Da chiarire se i due episodi siano in qualche modo connessi.

(foto allegata pubblicata dal sindaco uscente Guglielmo Rosa)

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Post elezioni turbolento a Roccapalumba, incendiato garage di una rappresentante di lista

PalermoToday è in caricamento