Cronaca Politeama / Via Giuseppe la Masa

Via La Masa, rifiuti in fiamme danneggiano il prospetto di un convento

La denuncia del presidente dell'Ottava circoscrizione Marco Frasca Polara: "Mi chiedo cosa si aspetti ancora per vietare il posizionamento dei contenitori in prossimità di questi siti che andrebbero tutelati e valorizzati"

"A distanza di quasi una settimana, ancora restano (come dimostrano le foto scattate ieri) i resti dell'ennesimo rogo di rifiuti ingombranti in via La Masa che, ancora una volta, ha danneggiato il prospetto laterale della chiesa di Santa Maria Immacolata al Borgo". E' quanto denuncia il presidente dell'Ottava Circoscrizione, Marco Frasca Polara. "Questa volta le fiamme hanno lambito il convento delle suore che si trova lì accanto. Mi chiedo cosa si aspetti ancora per vietare il posizionamento dei contenitori in prossimità di questi siti che andrebbero tutelati e valorizzati, piuttosto che deturpati in questo modo".

"Già lo scorso mese di settembre - ricorda Frasca Polara - a seguito di un altro pericoloso incendio nello stesso sito, chiesi insieme alla Sovrintendenza dei Beni Culturali lo spostamento di tutti e sette i contenitori. Ma non se ne fece nulla, con il risultato che questa volta le fiamme sono arrivate al secondo piano dell'edificio, annerendo quasi tutta la facciata laterale".

"Purtroppo non si tratta di un episodio isolato - continua Frasca Polara - e infatti lo scorso aprile, in concomitanza con un altro periodo critico per la marco-frasca-polara-2 raccolta dei rifiuti, i cassonetti incendiati rovinarono la parete appena restaurata della chiesa sconsacrata di Sant’Andrea degli Aromatari. Mi domando - conclude il presidente di circoscrizione - se questo è il modo di tutelare il nostro patrimonio artistico e monumentale e chi si assumerà la responsabilità di quanto ripetutamente successo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via La Masa, rifiuti in fiamme danneggiano il prospetto di un convento

PalermoToday è in caricamento