Cronaca Boccadifalco

Brucia Poggio Ridente, residenti minacciati dalle fiamme e villette evacuate

I vigili del fuoco e la Forestale sono intervenuti per domare due diversi focolai divampati nella zona di Boccadifalco intorno alle 10. Ridotti in cenere diversi ettari di vegetazione. Bloccato l'accesso alle auto

Le fiamme minacciano le villette a Poggio Ridente

Brucia Poggio Ridente, evacuate numerose villette minacciate dagli incendi. Quattro camion dei vigili del fuoco e tre mezzi della Forestale sono intervenuti nella zona di Boccadifalco per domare i roghi divampati in almeno due diversi punti intorno alle 10.30. I residenti sono stati costretti, in via precauzionale, ad abbandonare le proprie abitazioni e ad allontanarsi dalla zona per permettere alle squadre dei vigili del fuoco e della Foresta di procedere con le operazioni di spegnimento. A rendere più difficoltoso l'intervento il forte vento caldo.

Diversi ettari di vegetazione sono andati in cenere ed è stato bloccato l’accesso alle auto. All'inizio non si era necessario l'intervento del canadair, ma con il passare delle ore è stato deciso di inviare il mezzo anche il mezzo aereo. Se il rogo vicino alla Lumsa è ormai sotto controllo, desta più preoccupazione quello che sta continuando a farsi strada qualche centinaio di metri più su.

GUARDA IL VIDEO

I vigili del fuoco sono intervenuti a metà mattinata anche in via Libertà per domare un principio d'incendio divampato nei locali che si trovano nel piano ammezzato al civico 30. Il piano condiviso da Ovs e Carrefour si è riempito di fumo, forse a causa di una sigaretta gettata tra i rifiuti, costringendo il responsabile del supermercato a far uscire fuori dipendenti e clienti con il carrello al seguito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia Poggio Ridente, residenti minacciati dalle fiamme e villette evacuate

PalermoToday è in caricamento