Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Piazza Molini, 13

Tragedia a Trabia, muore disabile in un rogo scatenato da una sigaretta

Giuseppe Bono, portatore di handicap di 65 anni, sarebbe stato sorpreso dalla fiamme nella propria abitazione, probabilmente mentre fumava una sigaretta nel divano. Inutile il tentativo di salvataggio delle forze dell'ordine

I carabinieri intervenuti sul posto

Drammatica notte a Trabia. Non ce l'ha fatta Giuseppe Bono, 65enne portatore di handicap, sorpreso nella notte da un incendio nella propria abitazione. A scatenare le fiamme pare sia stata una sigaretta che avrebbe fatto prendere fuoco al divano. Tratta in salvo la moglie che però è in stato di choc. Nessuno degli altri condomini è stato coinvolto nel rogo.

Bono, ex primario nel reparto di dermatologia all'ospedale di Enna, aveva una gamba amputata a causa del diabete. L'uomo si trovava nella propria abitazione al terzo piano di una palazzina di piazza Molini 13 (Trabia) quando, probabilmente, è stato colto da un colpo di sonno. La moglie, che invece dormiva nella camera da letto, è stata svegliata dall'odore acre. Le fiamme sarebbero state scatenate da una sigaretta caduta sul divano. La vittima avrebbe tentato la fuga ma, stordito dal fumo, sarebbe rimasto intrappolato nella stanza. È stato un condomino ad avvertire tempestivamente vigili del fuoco e carabinieri, ma non è bastato. Vano il tentativo delle forze dell'ordine di sfondare la porta per cercare di trarre in salvo Bono che però aveva già respirato una quantità fatale di monossido di carbonio.

I condomini della palazzina, sgomberata nella notte dai vigili del fuoco, si sono riversati in strada in attesa che fossero spente le fiamme. L'immobile è stato dichiarato agibile, poiché le fiamme hanno coinvolto solo l'abitazione della vittima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Trabia, muore disabile in un rogo scatenato da una sigaretta

PalermoToday è in caricamento