Litiga coi vicini e dà fuoco alla casa Sessantenne condannato a 6 anni

L'uomo avrebbe appiccato l'incendio in una palazzina in corso Tukory nel 2010. Nel rogo rischiarono di morire una coppia di anziani coniugi, uno dei quali cieco, e il loro nipotino di 9 anni

Il Tribunale ha condannato a 6 anni F.M., 63 anni, accusato di tentativo di omicidio e incendio doloso. L'uomo, secondo il pm Gianluca De Leo che aveva chiesto la condanna a 12 anni, avrebbe appiccato l'incendio in una palazzina, in corso Tukory, in cui il 13 febbraio 2010 rischiarono di morire una coppia di anziani coniugi, uno dei quali cieco, e il loro nipotino di 9 anni. Mirabelli, secondo l'accusa, litigava da tempo con i vicini perchè non gli avevano venduto l'appartamento. (Fonte: Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Annientata la Cupola di Cosa nostra: arrivano 46 condanne, inflitti oltre 4 secoli di carcere

  • Ficarra e Picone dicono addio a Striscia la Notizia: "Non è facile ma preferiamo fermarci"

  • Ragazzo disabile violentato nei bagni del centro commerciale, condannati due uomini

  • "La gente scappava via per la paura", rapinato il negozio Happy Casa del Centro Olimpo

Torna su
PalermoToday è in caricamento