Incendio all'ospedale di Partinico, evacuato il reparto di Psichiatria del Civico

Per cause ancora da accertare le fiamme sono divampate nel refettorio, al quinto piano. Sul posto tre squadre dei vigili del fuoco che hanno lavorato ore per mettere in sicurezza il reparto. Intorno all'una di notte ai 14 pazienti è stato consentito di tornare nelle proprie stanze

I vigili del fuoco al Civico - foto Partinicolive.it

Incendio in ospedale, evacuato il reparto di Psichiatria. I vigili del fuoco sono intervenuti ieri al Civico di Partinico per domare le fiamme divampate intorno alle 21.30 nel refettorio che si trova al quinto piano. Per questioni di sicurezza i quattordici pazienti ricoverati nel reparto sono stati accompagnati fuori. Non risultano feriti né intossicati, ma i locali colpiti dal fuoco hanno subito ingenti danni.

A lanciare l’allarme è stato il personale sanitario che ha chiesto l’intervento delle squadre del 115. Ci sono volute quasi tre ore per spegnere le fiamme e riportare la situazione alla normalità. Ancora da chiarire cosa abbia scatenato il rogo. Intorno all’una di notte ai pazienti è stato consentito di rientrare nelle proprie stanze. Già stamattina è intervenuta una ditta per ripristinare i locali danneggiati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggiornamento delle ore 16. "La normale attività del Servizio psichiatrico di diagnosi e cura - si legge in una nota ufficiale inviata dall'Asp - è ripresa poco dopo l’una di questa notte. Domato l’incendio e ricevuta l’autorizzazione dei vigili del fuoco, i pazienti sono stati riaccompagnati nelle stanze di degenza che non sono rimaste danneggiate dall’incendio. Nella tarda mattinata di oggi (alle ore 13 circa) un paziente ricoverato, sempre nel Servizio psichiatrico dell’ospedale, è deceduto per cause che, in base a quanto accertato dal rianimatore e dai medici intervenuti, risultano estranee all’incendio di ieri sera. La Direzione strategica dell’Asp sta esaminando, congiuntamente con i familiari del deceduto, la possibilità di un riscontro diagnostico che possa fugare qualunque dubbio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Sembra un'ape ma non è, in estate arriva il bombo: come riconoscere questo insetto

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Prima un'erezione di 4 ore, poi la morte: come riconoscere il velenosissimo ragno delle banane

  • Folla senza mascherina al Berlin, scatta chiusura: "Denunciato il titolare"

  • Sanità palermitana in lutto, è morto il cardiologo Giuseppe Andolina

Torna su
PalermoToday è in caricamento