Brucia Monte Catalfano, grosso masso sfonda cabina del camion dei vigili del fuoco

Gli uomini della forestale sono rimasti tutta la notte a presidio della zona che è stata interdetta al traffico all'altezza della zona dei Francesi e dell'Arco azzurro per circa 200 metri

Il sasso che ha sfondato il camion dei vigili del fuoco

Incendio nel tardo pomeriggio di ieri su Monte Catalfano lungo la litoranea di Mongerbino all'altezza dell'Arco Azzurro. Sul posto è intervenuto l'assessore alla Protezione civile di Bagheria, Massimo Cirano, avvertito da un conoscente. "L'assessore si è subito attivato per allertare i vigili del fuoco e la guardia forestale grazie all'interessamento del dirigente regionale Vincenzo Lo Meo - hanno spiegato dal Comune di Bagheria -. I rinforzi sono intervenuti immediatamente sia con un elicottero che già si trovava a sorvolare la zona, raggiunto poi da un altro elicottero e da un canadair che sino alle 19.30 hanno raccolto acqua dal mare per domare le fiamme. Sul posto sono sopraggiunti anche il comandante dei vigili urbani Salvatore Pilato ed il pronto intervento dei vigili urbani". 

Non sono ancora note le cause delle fiamme, sembrerebbe un incendio di natura dolosa. "E' stata sfiorata  la tragedia - dicono dal Comune di Bagheria - a causa delle fiamme infatti un grosso masso è caduto sulla cabina del veicolo dei vigili del fuoco sfondando il tettuccio mentre ancora un vigile era nell'abitacolo. Per fortuna non ci sono danni a persone. Gli uomini della forestale sono rimasti tutta la notte a presidio della zona che è stata interdetta al traffico all'altezza della zona dei Francesi e dell'Arco azzurro per circa 200 metri. La strada è stata bloccata sino a questa mattina in entrambi i sensi di marcia. Il sindaco Filippo Tripoli e l'assessore Massimo Cirano desiderano ringraziare particolarmente per il celere intervento il dirigente regionale Vincenzo Lo Meo e tutti gli uomini del corpo forestale con il comandante della sezione di Bagheria Carmelo Buccheri". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento