Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Fiamme a Monte Caputo, tre ettari di macchia ridotti in cenere nel Monrealese

Ci sono volute quattro ore e numerosi lanci del canadair partito da Lamezia per circoscrivere il rogo. Ancora da chiarire cosa abbia scatenato l'incendio

Il canadair in azione su Monte Caputo - foto Giuly Merlo

Tre ettari di macchia mediterranea ridotti in cenere dalle fiamme. Un vasto incendio è divampato nella tarda mattinata di ieri su Monte Caputo, nel territorio di Monreale, mettendo a dura prova vigili del fuoco, corpo forestale, protezione civile e carabinieri. Per domare il rogo è stato necessario anche l’intervento di un canadair, partito da Lamezia per effettuare decine di lanci e circoscrivere il fronte del fuoco.

Ad alimentare le fiamme il leggero ma costante vento che ha soffiato su tutto il Palermitano. Ancora da chiarire le cause dell’incendio che è stato spento definitivamente intorno alle 16. Solo allora vigili del fuoco e corpo forestale hanno potuto fare un bilancio per chiarire l’entità dei danni alla vegetazione. La notte precedente sono stati registrati altri incendi nella zona di Termini Imerese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme a Monte Caputo, tre ettari di macchia ridotti in cenere nel Monrealese

PalermoToday è in caricamento