Cronaca Falsomiele

Cortocircuito ad una presa, incendio a Falsomiele: due persone intossicate

Tre squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella notte in cortile Aloi, al piano terra dell'edificio al civico 24. Le fiamme hanno interessato un ripostiglio e il soggiorno. Sul posto anche gli agenti di polizia e due ambulanze del 118

Incendio in un appartamento a Falsomiele, due persone restano intossicate. Le fiamme sono divampate nella notte all'interno dello scantinato di una palazzina al civico 24 di cortile Aloi, costringendo i vigili del fuoco a intervenire con tre squadre poco prima delle ore tre. I due inquilini dell’abitazione al piano terra, un uomo di 78 anni e una donna di 74 anni, sono stati portati in ospedale per accertamenti dopo aver inalato i fumi tossici sprigionati dall'incendio.

A scatenare le fiamme, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stata una presa andata in cortocircuito. In qualche istante le scintille hanno provocato l’incendio che, grazie alla prontezza di qualche vicino, è stato circoscritto poco dopo l’arrivo della prima squadra dei vigili del fuoco. I due anziani, soccorsi in prima battuta dal personale del 118, sono stati portati al pronto soccorso.

Il rogo ha interessato un ripostiglio e il soggiorno della loro abitazione che, dopo il sopralluogo, è stata dichiarata parzialmente inagibile. Sempre nella notte un incendio ha colpito un ristorante a Sferracavallo. I vigili del fuoco hanno lavorato fino all'alba per domare il rogo, di probabile origine dolosa, divampato all'interno della cucina del "13.5".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cortocircuito ad una presa, incendio a Falsomiele: due persone intossicate

PalermoToday è in caricamento