rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Borgo Nuovo / Viale Piazza Armerina

Borgo Nuovo, incendiato il gazebo di un fioraio: indaga la polizia

E' accaduto in viale Piazza Armerina, dove i vigili del fuoco hanno domato l'incendio scoppiato intorno alle 3. Per chi ci lavora all'origine ci sarebbe stato solo un cortocircuito

Incendiato un gazebo di fiori a Borgo Nuovo. E’ accaduto nella notte, in viale Piazza Armerina, dove le fiamme hanno bruciato la struttura esterna e annerito il muro di una palazzina tre piani. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e successivamente la polizia, che ha avviato le indagini per stabilire se si sia trattato di un incendio doloso o meno.

Al suo interno cinque o sei persone, impegnate a raccogliere i resti squagliati di vasi, sacchi di terra e sedie. In un primo momento si era pensato che potesse essersi trattato di un’intimidazione per via di alcune tracce rinvenute e simili a quelle lasciate dalla benzina. "Assolutamente no, è accaduto - spiegano da dietro le sbarre che separano il gazebo dalla strada - a causa di un cortocircuito".

Tentare di ricostruire l’accaduto o parlare con i residenti non è impresa facile. Come accaduto nell’estate del 2013, quando a pochi passi da viale Piazza Armerina, alla chiesa di Santa Cristina, due preti subirono un’intimidazione incendiaria. In quell’occasione un gruppetto d’ignoti scavalcò la recinzione per poi cospargere di benzina una Fiat Punto e una Renault Modus di padre Rosario e del parroco Giovanni Trumello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Nuovo, incendiato il gazebo di un fioraio: indaga la polizia

PalermoToday è in caricamento