Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Via Benedetto Croce

Incendiata l'auto di un commerciante a Partinico, trovata tanica di benzina

E' il secondo episodio in otto mesi per un 41enne del posto, che nella notte è sceso in strada - in via Benedetto Croce - per circoscrivere le fiamme con un estintore. Poi l'intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri che hanno avviato le indagini

Auto incendiata nella notte a Partinico (foto archivio)

Incendiata l’auto di un commerciante a Partinico. I vigili del fuoco e i carabinieri sono intervenuti nella notte in via Benedetto Croce dove alcuni residenti, tra cui il proprietario dell’auto, hanno chiamato il 115 segnalando le fiamme che avevano avvolto la Hyundai Santa Fè di A.D.A., 41 anni, parcheggiata in via Benedetto Croce. Ammontano a circa 10 mila euro i danni che, però, risultano coperti dalla polizza assicurativa.

Si tratterebbe del secondo episodio in 8 mesi ai danni del commerciante che nella notte, sentendo puzza di bruciato, è sceso in strada per cercare di circoscrivere il rogo con l’utilizzo di un estintore. Poi sono intervenuti gli uomini del 115 e i militari del Nucleo radiomobile di Partinico. Vicino all’auto è stata trovata una tanica con tracce di benzina, motivo per cui gli investigatori hanno avviato le indagini per cercare di risalire ai responsabili.

Il bidone è stato sequestrato per le analisi, nella speranza di trovare un'impronta digitale o altre tracce biologiche di chi potrebbe aver appiccato l’incendio. Da chiarire perchè l'uomo sia stato preso di mira: dietro i due attentati incendiari infatti potrebbe nascondersi qualcosa sulla quale cercheranno di fare luce i carabinieri della compagnia di Partinico che hanno ascoltato il 41enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendiata l'auto di un commerciante a Partinico, trovata tanica di benzina

PalermoToday è in caricamento