Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Brancaccio

Brancaccio, incendio nel deposito di carburante: aperta un'inchiesta

La Procura vuole vederci chiaro: avviata un'indagine sul maxi rogo divampato nel deposito della Sicilia Petroli. Il sito intanto è stato sottoposto a sequestro di polizia giudiziaria. Partiti gli accertamenti dei tecnici

Scampato il pericolo, adesso la Procura vuole vederci chiaro. Avviata un'indagine sul maxi rogo divampato nel pomeriggio di ieri a Brancaccio, in un deposito di carburante della Sicilia Petroli. L'inciendio nel deposito di carburanti in via Salvatore Corleone - nel quartiere di Brancaccio - è stato domato solo dopo dieci ore dai vigili del fuoco e una notte di lavoro senza sosta. Adesso sono partiti gli accertamenti dei tecnici per stabilire l'origine dell'incendio. Il sito intanto è stato sottoposto a sequestro di polizia giudiziaria. 

Intanto una segnalazione è stata trasmessa alla Procura della Repubblica, che ha avviato un'indagine. L'inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci. In tecnici dei vigili del fuoco hanno effettuato i rilievi nella zona dove ieri è scoppiato il maxi incendio. Nessuna pista è esclusa. Dietro il rogo nell'azienda (di proprietà di Giacomo Giuliano) potrebbe esserci la mafia, perché già in passato la zona di Brancaccio è stata bersaglio di intimidazioni. Le esalazioni sprigionate dal combustibile hanno reso complicate le primissime fase delle operazioni.

IL VIDEO GIRATO DA UN LETTORE

Ieri l'allarme era scatatto intorno alle 17.30: un vero e proprio inferno, con fiamme altissime e una densa nube di fumo nero che si è alzata avvolgendo l'intero quartiere. La colonna nera è stata vista nettamente da diversi quartieri della città, arrivando fin sopra le abitazioni di Villabate.Tra le conseguenze, anche lo stop per diverse ore anche al traffico delle auto e alla circolazione lungo la linea ferroviaria tra la stazione centrale e Bagheria.

"Fortunatamente il bacino di contenimento dei due serbatoi ha retto - hanno spiegato i vigili del fuoco - . Il carburante è rimasto dentro la struttura e non èfuoriuscito del tutto. I danni comunque sono notevoli". Intanto il nucleo specializzato Nbcr dei vigili sta monitorando l'aria attorno al deposito e verificare il livello di inquinamento della zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brancaccio, incendio nel deposito di carburante: aperta un'inchiesta

PalermoToday è in caricamento