Cruillas, esplode bombola in un camper: feriti 4 vigili del fuoco

Uno di loro - si tratta del caposquadra - è ricoverato al centro grandi ustioni del Civico. La squadra era intervenuta dopo la segnalazione di un incendio nei pressi dell'ex centro commerciale Grande Migliore

La foto del camper incendiato - foto PalermoToday

Un boato nella notte, sirene, fiamme, paura. E' di quattro vigili del fuoco feriti - di cui uno in modo più grave - il bilancio dell'esplosione di una bombola di gas, che era sistemata all'interno di un camper nella zona di Cruilas. E' successo la scorsa notte in fondo Caminneci, nei pressi viale Regione siciliana, alle spalle dell'ex centro commerciale Grande migliore. La squadra era intervenuta dopo la segnalazione di un incendio, intorno alle 3. Durante l'intervento una bombola è scoppiata e i quattro vigili del fuoco sono stati travolti dalle fiamme. Uno di loro - si tratta del caposquadra - è ricoverato al centro grandi ustioni del Civico. Ha ustioni al viso e alle mani. E' in prognosi riservata e i medici ancora non si esprimono (ma non è in pericolo di vita).

Camper a fuoco a Cruillas, 4 vigili del fuoco feriti | Guarda il video

Gli altri tre invece hanno ustioni più lievi e sono stati medicati al Cervello e a Villa Sofia. Nella deflagrazione anche tre agenti di polizia sono rimasti intossicati. La prognosi per loro è di 3 giorni.  Si indaga sulle cause dell'incendio. Nel camper - uno dei tanti mezzi di questo tipo parcheggiati in città - non c'era nessuno. Il mezzo è andato distrutto. Sul posto - oltre ai vigili del fuoco alla polizia - sono intervenute le ambulanze del 118.

Sul posto è arrivato anche comandante provinciale dei vigili del fuoco Giampiero Boscaino: "Non sappiamo se il rogo sia stato accidentale o doloso - spiega - e su questo stiamo facendo accertamenti. Il capo squadra Aldo Vaccaro ha ustioni alle mani e al volto perchè aveva tolto i guanti per rispondere alla centrale via radio. Resta in osservazione, ma siamo fiduciosi in una sua pronta guarigione".

Il boato è stato avvertito anche nella zona di viale Lazio, da via Sardegna a via Aquileia, dall'altra parte di viale Regione. Una densa colonna di fumo nero si è alzata dalla zona di Cruillas rendendo a lungo l'aria irrespirabile. "E' stata una notte terribile - racconta un residente -. Siamo stati svegliati da un botto violento. Ha tremato tutta casa. Ci sono persone qui con bimbi piccoli che sono rimasti per strada per ore. Speriamo davvero che sia stato solo un incidente. Non voglio pensare che qualcuno abbia dato volontariamente fuoco al mezzo. Spero di no".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • "Cocktail in mano e mascherine al gomito": due pub chiusi per violazione norme anti Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento