Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Calatafimi / Corso Calatafimi, 981

Citofono in cortocircuito, fiamme nell’androne: donna intossicata in corso Calatafimi

E' accaduto in un palazzo all’altezza di via Lenin Mancuso. La 48enne è stata portata con l'ambulanza al Buccheri La Ferla per aver respirato le esalazioni sprigionate dall'incendio. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri

Cortocircuito al citofono scatena principio d’incendio nell'androne di un palazzo. Una donna di 48 anni è rimasta intossicata per le esalazioni sprigionate dalle fiamme che hanno interessato la zona della portineria dell'edificio al civico 981 di corso Calatafimi, vicino via Lenin Mancuso.

Sul posto sono arrivati i carabinieri e tre squadre dei vigili del fuoco che in poco più di un’ora sono riuscite a domare l’incendio. Poi è toccata ai sanitari del 118 soccorrere la donna e portarla al Buccheri La Ferla per le cure del caso. Le sue condizioni non sono gravi.

Terminato l’intervento gli uomini del 115 hanno effettuato un sopralluogo per chiarire la natura del rogo. Con ogni probabilità si è trattato di un malfunzionamento del sistema elettronico da cui sarebbero partite prime la scintille e poi le fiamme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Citofono in cortocircuito, fiamme nell’androne: donna intossicata in corso Calatafimi

PalermoToday è in caricamento