Cronaca

Incendio alla Chiesa Sant'Agostino di Corleone, la condanna di Confcooperative Sicilia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La Confcooperative Sicilia ed i dirigenti dell’Unione territoriale di Palermo condannano il gravissimo evento incendiario doloso che ha colpito la Chiesa di Sant’Agostino a Corleone, che ha devastato il portone e parte della facciata della Chiesa. Il gruppo dirigente di Confcooperative Sicilia e di Palermo dichiarano al Vescovo Monsignor Michele Pennisi, al parroco della Chiesa di Sant’Agostino ed al clero tutto, il proprio sostegno e vicinanza, certi che le forze dell’ordine possano individuare i responsabili di questo ignobile gesto. Confcooperative apprezza e sostiene l’impegno di Monsignor Pennisi e del clero di Corleone che per mezzo della Caritas diocesana e con la ns. partenership, ha avviato un progetto per la valorizzazione e la gestione dei beni culturali ed ecclesiali costituendo una cooperativa di giovani. Occorre dare ai giovani esempi virtuosi e dimostrare come il lavoro dia dignità all’uomo, lottando la mafia e l’omertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio alla Chiesa Sant'Agostino di Corleone, la condanna di Confcooperative Sicilia

PalermoToday è in caricamento