Cronaca Calatafimi / Via Cappuccini

Appicca il fuoco ai cassonetti in via Cappuccini: piromane finisce in carcere

Qualcuno lo ha visto e ha segnalato l'accaduto alle forze dell'ordine fornendo anche una sua descrizione. Quando la polizia è arrivata sul posto era intento ad appiccare un altro incendio e per lui sono scattati i domiciliari. La notte stessa è evaso ma 48 ore dopo è stato preso

Cassonetti a fuoco - Foto d'archivio

Venerdì sera, verso le 23, un cassonetto è stato avvolto dalle fiamme in via Cappuccini. E qualcuno ha visto un uomo allontanarsi da lì a passo svelto, segnalando l'accaduto alle forze dell'ordine e fornendo una sua descrizione. Così circa 20 minuti dopo la chiamata al 113 Giuseppe Militello, palermitano, 62 anni, è finito in arresto per incendio doloso. 

Gli agenti del commissariato Zisa-Borgo Nuovo giunti sul posto con una volante hanno notato una persona intenta ad appiccare un incendio in un altro cassonetto della stessa strada. L'uomo aveva un aspetto simile a quello descritto da chi poco prima aveva lanciato l'allarme. E per lui sono scattate subito le manette. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco che hanno spento il rogo. 

Il presunto piromane è stato sottoposto ai domiciliari in attesa dell'udienza di convalida ma la stessa notte ha fatto perdere le proprie tracce. Il 28 mattina avrebbe infatti dovuto essere giudicato per direttissima ma si è reso irreperibile: la volante che è andata a prenderlo per portarlo in tribunale non lo ha trovato. Militello è stato quindi dichiarato ricercato e nei suoi confronti l'autorità giudiziaria ha emesso un provvedimento di custodia cautelare in carcere.

Stanotte la svolta. Il 62enne è stato notato dalle parti via Roma, nella zona stazione centrale. Alla vista di una volante dell'Upgsp l'uomo ha cercato di scappare accelerando il passo ma è stato inseguito a piedi e infine bloccato mentre stava tentando di raggiungere casa sua. Dopo una tappa in caserma Militello è stato condotto in tribunale per l'interrogatorio di garanzia ed è stato poi rinchiuso nel carcere Pagliarelli.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appicca il fuoco ai cassonetti in via Cappuccini: piromane finisce in carcere

PalermoToday è in caricamento