Pensionato sorpreso mentre incendia tubi, cavi e vernici: arrestato

In azione i carabinieri di Ciminna. In manette un uomo di 69 anni, pizzicato mentre dava alle fiamme rifiuti speciali accatastati all’interno della sua proprietà

I carabinieri dopo l'arresto del pensionato

E' stato sorpreso mentre dava alle fiamme rifiuti speciali accatastati all’interno della sua proprietà. I militari della stazione carabinieri di Ciminna, nell’ambito di mirati controlli del territorio per la repressione dei reati contro l'ambiente, hanno tratto in arresto un uomo residente a Baucina. Si tratta di un pensionato 69enne (A.P. le sue iniziali) che è stato sorpreso in flagranza di reato.

I carabinieri hanno notato una colonna di fumo di colore nero, visibile da oltre due chilometri di distanza. Poi si sono avvicinati e hanno visto che era in corso un incendio di rilevanti dimensioni. "Il rogo - hanno spiegato dal comando provinciale - era alimentato da rifiuti speciali di vario genere (tubi per edilizia, cavi elettrici, lastre di vetro retinato, lattine presumibilmente di acquaragia e di vernici, tavole di legno con guaina bituminosa). Nell'aria era stata sprigionata diossina e si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Palermo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pensionato, quindi, è stato tratto in arresto con l’accusa di combustione illecita di rifiuti. L’arresto è stato convalidato dal giudice monocratico del Tribunale di Termini Imerese ed il 69enne è stato rimesso in libertà in attesa del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento