menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ha incendiato i locali della società del fratello", arrestato palermitano

Ai domiciliari un 63enne. L'uomo è residente a Marsala, dove ha sede anche l'azienda e dove si sono verificati i roghi. Alla base del gesto, secondo la polizia, c'è "il forte rancore nei confronti del parente a causa di dissapori di carattere familiare ed economico"

Avrebbe dato alle fiamme i locali di una società, di proprietà del fratello, attiva nel settore della raccolta e dello smaltimento della plastica. Con questa accusa la polizia ha arrestato Giuseppe Zingale, 63enne originario di Palermo ma residente a Marsala (Trapani). L'uomo, che è stato posto ai domiciliari, è ritenuto l'autore degli incendi appiccati ai danni della cooperativa Zinplast di Marsala.

Il primo rogo risale al 27 settembre. Danneggiata una struttura prefabbricata all'interno dello stabilimento industriale. In fiamme anche sei veicoli, tutti in uso alla società, completamente distrutti. L'8 ottobre, invece, l'incendio fu appiccato a del materiale plastico presente nello stabilimento. Alla base del gesto, secondo la ricostruzione degli investigatori della polizia, coordinati dalla Procura di Marsala, "il forte rancore nei confronti del fratello a causa di dissapori di carattere familiare ed economico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento