Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Strada Statale 113

Continua l'emergenza rifiuti: notte di roghi a Terrasini e Partinico

L'incendio più grave a Terrasini lungo la statale 113, intervenuta una squadra dei vigili del fuoco. E' sempre allarme sanitario nei dodici comuni serviti dall'Ato Palermo 1, nonostante la raccolta sia ripresa da due giorni

Rifiuti incendiati a Terrasini

Nonostante la raccolta dei rifiuti sia ricominciata due giorni fa, in provincia la situazione è ancora molto lontana dalla normalità. A Terrasini continuano gli incendi di rifiuti e comitati di cittadini e gruppi politici gridano all'emergenza sanitaria. L'ultimo rogo ieri sera lungo la statale 113 vicino all'ingresso dell'autostrada. Sul posto è intervenuta una squadra di vigili del fuoco di Partinico.

Ma la situazione è difficile anche negli altri dodici comuni a ovest del capoluogo che fanno parte dell'Ato rifiuti Palermo 1 nonostante la raccolta sia in corso da due giorni. In molte zone i cassonetti sono sommersi dai rifiuti (nella foto a sinistra una traversa di via Libertà a Capaci), e i sindaci non escludono di tenere chiuse le scuole finchè la situazione non tornerà alla normalità. Roghi di immondizia si sono registrati anche a Partinico e Montelepre.

"L'area è irrespirabile, i pompieri sono tutto il giorno in giro a lavoro tra i due paesi (Terrasini e Cinisi), e la situazione è diventata intollerabile. Una grossa nuvola bianca si muove verso il paese ed il rischio di contaminazione è altissimo", denuncia il comitato Ripuliamo Cinisi e Terrasini.

"A rischio la salute di noi tutti ed è arrivato il momento di agire -conclude il comitato -. Forze di polizia, sindaci, Prefettura di Palermo, Stampa ,ognuno faccia la propria parte e si assuma le proprie responsabilitá ora". D'accordo anche il circolo Sinistra Ecologia e Libertà "Sandro Pertini" di Terrasini: "Le montagne di rifiuti bruciano. La salute pubblica è a serio rischio. Il sindaco Massimo Cucinella - Autorità Sanitaria Locale- e la sua giunta stanno dimostrando la loro incapacità e la loro incompetenza. Massimo Cucinella non è in grado di tutelare la salute dei cittadini. Sel chiede le dimissioni immediate del sindaco Cucinella e della sua giunta, poiché incapace di amministrare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continua l'emergenza rifiuti: notte di roghi a Terrasini e Partinico

PalermoToday è in caricamento