Cronaca

Caldo e scirocco, incendi nel Palermitano da Ustica a Balestrate

Giornata impegnativa per i vigili del fuoco, intervenuti i diversi comuni per domare i roghi. Necessario anche l'utilizzo dei mezzi aerei. I primi già nella mattinata, a Giacalone. Stesso copione più tardi, a San Martino delle Scale e Termini Imerese

(foto archivio)

Giornata di incendi nel Palermitano. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire a Giacalone, frazione di Monreale, dove in mattinata, a causa dello scirocco e delle alte temperature, sono divampati numerosi roghi tra Cozzo Nespola e, qualche ora più tardi, a Poggio San Francesco, Portella della Paglia e contrada Caculla. Fuoco e fiamme anche a Termini Imerese, dove una squadra vigili del fuoco sta operando in contrada Cozzo Imperatore nella zona di monte San Calogero. Qui sta operando anche un canadair.

A San Martino delle Scale si sono sviluppati alcuni focolai alle spalle dell'ufficio postale. Le fiamme sono state spente dopo un'ora. Incendi anche a Balestrate (in contrada Madonna del Ponte) e a Ustica in contrada Tramontana. Il copione si è ripetuto nel pomerggio, quando uomini della Forestale e vigili del fuoco sono stati impegnati con altri incendi a Rocche di Sciara, Caccamo, Misilmeri, Baucina, Monreale, Marineo, Piana degli Albanesi, Ciminna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo e scirocco, incendi nel Palermitano da Ustica a Balestrate

PalermoToday è in caricamento