menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il rogo che ha devastato Altofonte

Il rogo che ha devastato Altofonte

I sindacati: "Scoprire la regia occulta dietro ai roghi, querele per chi diffama i forestali"

Cgil e Flai Sicilia annunciano un esposto in Procura per accertare le cause degli incendi che hanno devastato la provincia e anche la riserva dello Zingaro, ma anche esposti contro chi accusa, anche sui social, i lavoratori: "Non hanno interessi, per loro è solo un danno"

Esposto in Procura per gli incendi che domenica hanno devastato Altofonte e altre zone della provincia, nonché parte della riserva naturale dello Zingaro, nel Trapanese, ma anche querele per chi "diffama i forestali che non traggono alcun profitto dagli incendi ma ne ricavano solo danni". Sono queste le iniziative annunciate dai sindacati Cgil e Flai Sicilia.

Per quanto attiene alla denuncia alla magistratura, secondo i segretari delle due sigle, Alfio Mannino e Tonino Russo, "va fatta luce su quanto accaduto e individuati gli interessi e le persone che stanno dietro questo disastro, la regia occulta e le pene devono essere severe". 

Ma i due esponenti sindacali aggiungono che "chiamare in causa i forestali, con qualunque mezzo, social compresi, che da quanto accaduto ricavano solo un danno visto che il loro posto di lavoro va in fumo, oltre ad essere assurdo sarebbe diffamatorio e non esiteremo a procedere per le vie legali".

Inoltre, Mannino e Russo chiedono al Governo nazionale e a quello  regionale "di istituire negli aeroporti siciliani, di concerto con  l’aeronautica militare e l’esercito, una flotta aerea stanziale, che possa intervenire subito sugli incendi, non gravando ulteriormente sui  conti pubblici e sulle tasche dei siciliani".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento