Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

"Agricoltori danneggiati dall'ordinanza del sindaco", Coldiretti chiede un sostegno economico

L'organizzazione ritiene che il provvedimento emanato per contrastare un ipotetico pericolo legato alla presenza di diossina sprigionata dai roghi a Bellolampo colpisca un comparto già in difficoltà: "Gli incendi hanno distrutto colture e aziende"

"Occorre prevedere subito dei ristori per gli agricoltori e gli allevatori danneggiati incolpevolmente dall'ordinanza" emanata oggi dal sindaco Roberto Lagalla per contrastare potenziali rischi legati alla diossina sprigionata durante l'incendio alla discarica di Bellolampo. A chiedere un sostegno economico è Coldiretti Sicilia.

"Lavare frutta e verdura, non consumare latte, carne e uova"

"Gli incendi di tutta l'Isola - sottolinea ancora Coldiretti Sicilia - hanno danneggiato aziende agricole, distrutto migliaia di ettari di bosco, ridotto in cenere chilometri di macchia mediterranea per questo bisogna subito attivare ogni forma di risarcimento che possa far continuare a lavorare gli agricoltori".

Le misure precauzionali disposte dal Comune prevedono tra l'altro di evitare di mangiare carne, uova, latte e formaggi prodotti nel raggio di 4 chilometri da Bellolampo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Agricoltori danneggiati dall'ordinanza del sindaco", Coldiretti chiede un sostegno economico
PalermoToday è in caricamento