Emergenza incendi, Conapo: "Regione latitante con i vigili del fuoco"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Altre regioni hanno finanziato un potenziamento estivo dei vigili del fuoco per migliorare la lotta agli incendi. La Regione Sicilia su questo è invece latitante, non ha previsto il potenziamento dei pompieri e quindi operiamo con gli organici ordinari, già carenti, e impiegati anche in altri compiti di soccorso pubblico. Servirebbe invece una convenzione per potenziare il servizio e approntare più squadre in straordinario. Non si può pensare di affrontare la stagione degli incendi con gli stessi organici carenti della stagione invernale, cosa poi aggravata in Sicilia anche dalla mancanza di mezzi aerei”. Lo denuncia Giuseppe Musarra, segretario regionale per la Sicilia del sindacato dei vigili del fuoco Conapo, in merito alla grave situazione degli incendi in Sicilia.
 
“Per evitare incendi di grandi dimensioni – spiega Musarra – serve un servizio adeguato di pronto intervento a terra, per spegnerli subito sul nascere, servizio che può essere garantito h24 dai vigili del fuoco se la regione Sicilia si sveglia dal torpore”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento