Cronaca Monreale

Incendi, chiuso un tratto della Palermo-Messina: evacuato un asilo a Monreale

Nel tratto tra Buonfornello e Cefalù. Circolazione interdetta anche sulla strada statale. Evacuato anche l'hotel Costa Verde, situazione drammatica a Lascari: 4 case in fumo. Sospesi i collegamenti ferroviari

Circolazione in tilt, hotel evacuati e bambini intossicati per avere inalato del fumo. Gli incendi divampati nelle ultime ore in provincia per le alte temperature stanno creando caos e disagi. I vigili del fuoco lavorano senza sosta da ieri pomeriggio e per aiutare i colleghi di Palermo stanno arrivando squadre anche dalle altre province. La situazione è drammatica a Lascari, dove 4 case sono andate completamente in fumo. La prefettura intanto ha istituito un'unità di crisi per coordinare gli interventi. Sono presenti i vertici dei vigili del fuoco, dei forestali, del 118, della protezione civile oltre ai responsabili di polizia, carabinieri e guardia di finanza.

LA CIRCOLAZIONE  - Le fiamme hanno invaso l'autostrada A20 Palermo-Messina e il tratto tra Buonfornello e Cefalù è stato chiuso al traffico in entrambe le direzioni. Chiuso anche un tratto della strada statale 113 “Settentrionale Sicula”, tra Lascari e Cefalù. Sul posto vigili del fuoco, forestale e protezione civile. I canadair sono invece rimasti a terra per le forti raffiche di vento. "Il tratto - spiegano dalla polizia stradale - non è percorribile. L'alternativa, per chi deve necessariamente mettersi in viaggio, è fare una deviazione su Catania-Tremonzelli. La situazione è in continua evoluzione perchè le fiamme sono alimentate dal forte vento e colpiscono più punti".

LEGGI ANCHE: INCENDI A PALERMO, BRUCIA MONTE PELLEGRINO

CEFALU' -  Sospese le attività ambulatoriali e i ricoveri programmati al Giglio di Cefalù per la giornata odierna a causa del vasto incendio che sta interessando la cittadina turistica. Lo comunica la direzione sanitaria. Vengono garantite le urgenze e la attività di Pronto Soccorso dove sono state assistite gia' nel corso della mattinata una decina di pazienti per semplice intossicazione da fumo senza casi gravi. In mattinata sono stati, inoltre, dimessi i pazienti dimissibili. La situazione - precisa la direzione -  è sotto controllo. Sgomberato l'hotel Costa Verde, che si trova ai margini dell'autostrada, e un residence a Mazzaforno. Le squadre di soccorritori sono intervenute anche all'interno della galleria "Battaglia" dell'autostrada, per aiutare alcuni automobilisti che erano rimasti bloccati a causa del fumo che aveva invaso il tunnel. "Siamo di fronte a una situazione drammatica", commenta il sindaco Rosario Lapunzina.

LEGGI ANCHE - APOCALISSE A CEFALU': FIAMME AL CLUBMED

RENZI - Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, è in contatto con il dipartimento nazionale della Protezione Civile che da Firenze, attraverso il suo capo Fabrizio Curcio, ha lanciato un appello: "Il sistema è mobilitato, ora bisogna lavorare e sperare che il vento cali un po', perché questo aiuterebbe le operazioni di spegnimento. Faccio un appello a tutte le persone ad avere un comportamento di attenzione al territorio". L'assessore regionale all'Ambiente, Maurizio Croce: "I gruppi antincendio del gruppo Forestale stanno operando in tutte le zone colpite dagli incendi, Nonostante i vari operatori lavorino su sistemi informatici differenti, la Protezione civile sta garantendo il coordinamento, attraverso forme diverse, di tutte le forze che sono in azione nella varie parti della Sicilia colpite". Il capo della Protezione civile in Sicilia, Calogero Foti, ha convocato tutti gli operatori, tra cui vigili del fuoco e Corpo forestale, "per migliorare gli interventi in un contesto di rara gravità. Devo dire - ha sostenuto - che il sistema ha reagito, in considerazione dei mezzi a disposizione e nonostante l'impossibilità di utilizzare i Canadair".

SOSPESI I COLLEGAMENTI FERROVIARI - I collegamenti ferroviari sono sospesi da Palermo in direzione Messina, Catania e Agrigento. Lo rende noto Rfi. "Numerosi incendi si sono sviluppati sulla direttrice Palermo - Messina - si legge in una nota - vicino ai binari dei tratti di linea Palermo - Fiumetorto - Sant'Agata di Militello, Lascari-Gratteri - Cefalù e Caronia - Santo Stefano. Incendi che per il forte vento non sono ancora stati domati". "È in corso la riprogrammazione commerciale e da questa mattina non è stato possibile attivare servizi sostitutivi con autobus, per l'impraticabilità della rete stradale e autostradale - prosegue il comunicato -. Il traffico ferroviario potrà essere ripreso solo dopo il nulla osta da parte dei Vigili del Fuoco e delle autorità competenti".

MONREALE - Situazione difficile anche a Monreale, dove è scoppiato un incendio in piazzale Florio. Il fumo ha invaso la zona ed è stato necessario evacuare l'asilo "Il Girasole". Una cinquantina di bambini sono rimasti intossicati e sono stati trasportati all'ospedale Ingrassia. Le loro condizioni non sarebbero gravi. La circonvallazione è stata chiusa al traffico.

LEGGI ANCHE: "LE FIAMME DAVANTI ALL'ASILO, MOMENTI DI PANICO"

COLLESANO - A Collesano le fiamme hanno lambito una zona abitata e quattro case sono state evacuate. La situazione è tornata sotto controllo solo nella tarda mattinata. La situazione resta invece grave a Lascari, dove si sta cercando di capire l'entità dei danni. Parecchie case sono state evacuate.

BAGHERIA - Un rogo è divampato anche in via Regia Trazzera, a Bagheria. Le fiamme stanno minacciando alcune villette che sono state evacuate. Sul posto c'è anche la polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi, chiuso un tratto della Palermo-Messina: evacuato un asilo a Monreale

PalermoToday è in caricamento