rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca

Notte di cenere e paura, la raccomandazione del sindaco: "Tenete chiuse le finestre"

I vigili del fuoco nella tarda serata di ieri, con il supporto della Protezione Civile Regionale e del personale Rap, sono intervenuti nella zona della discarica di Bellolampo. Paura per i residenti di Poggio Ridente, dove solo all'alba sono stati spenti i focolai

Canadair ancora in azione a Palermo e nel territorio circostante per spegnere alcuni focolai rimasti dopo i vasti incendi che ieri hanno colpito tutta la provincia. Focolai ancora nella zona di Giacalone, nei pressi di Monreale. Mentre i vigili del fuoco sono ancora al lavoro nella discarica di Bellolampo di Palermo, dove ieri è scoppiato un incendio. Paura anche per gli abitanti di Poggio Ridente, dove solo all'alba i vigili del fuoco sono riusciti a domare le fiamme sulla montagna.

Nella notte e alle prime luci dell'alba i focolai rimasti accesi sono stati ricoperti con terriccio nel tentativo di abbassare il livello di ossigeno che alimentava le fiamme, ma questa mattina il fumo proveniente da diversi punti della sesta vasca era ancora ben visibile. Dalla Rap rassicurano comunque sulla "funzionalità" dell'impianto.

Incendio a Poggio Ridente, notte di paura per i residenti: le foto dei lettori

 

Brucia Bellolampo

Già nella tarda serata di ieri i vigili del fuoco di Palermo, con il supporto della Protezione Civile Regionale e del personale Rap, erano intervenuti nell'area della discarica di Bellolampo per circoscrivere l’incendio e contenerne le dimensioni in attesa che questa mattina possano "più efficacemente operare sia mezzi di terra che aerei per spegnere definitivamente il rogo". Ma Bellolampo brucia ancora, da ieri mattina. A prendere fuoco spazzatura e teloni di copertura. La zona è invasa da fumi e puzza di plastica bruciata e sale la preoccupazione tra i residenti delle aree limitrofe.

incendi borgo nuovo-2

L'amministrazione comunale di Palermo intanto poco di prima di mezzanotte ha diramato una nota rinnovando "la raccomandazione agli abitanti delle zone vicine (Borgo Nuovo, Boccadifalco) alla massima prudenza, limitando allo stretto necessario l’esposizione all’aperto e mantenendo chiuse le finestre". Per tutta la notte le fiamme hanno tenuto sotto scacco non solo la discarica di Bellolampo ma l’intera area a monte della città a cominciare da Borgo Nuovo ma anche nei quartieri Cep e Cruillas, con fiamme visibili da diversi punti di Palermo. I roghi sono divampati in zone vicine a diverse abitazioni e alcuni residenti hanno abbandonato le loro case per precauzione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di cenere e paura, la raccomandazione del sindaco: "Tenete chiuse le finestre"

PalermoToday è in caricamento