Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Bestiame senza cibo dopo gli incendi: donazione del principe Carlo di Borbone agli allevatori di Gangi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Gli incendi boschivi mettono a repentaglio la sopravvivenza di centinaia di capi di bestiame nelle aree rurali in Sicilia e il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio si mobilita a supporto degli allevatori. Il Capo della Real Casa, il Principe Carlo di Borbone delle due Sicilie, ha effettuato una donazione: la somma sarà impiegata per l'acquisto di mangimi per gli animali che rischiano la morte a causa della mancanza di cibo.

Un gesto simbolico e al tempo stesso concreto che conferma l'attenzione del Principe verso i soggetti in difficoltà: una delle tante azioni generose compiute nel tempo insieme alla sorella, la Principessa Beatrice di Borbone, che nel maggio scorso ha ricevuto la cittadinanza onoraria del Comune di Monreale.

A darne notizia è il delegato vicario di Sicilia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio Antonio di Janni, che ha ricevuto l'elargizione da parte del Principe. L'azione solidale trae spunto dalla campagna di aiuti agli allevatori del Comune di Gangi, tra i più colpiti dagli incendi nel territorio madonita, proposta dal sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bestiame senza cibo dopo gli incendi: donazione del principe Carlo di Borbone agli allevatori di Gangi

PalermoToday è in caricamento