Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Brancaccio / Piazza Anita Garibaldi

Brancaccio, inaugurata la statua dedicata a don Pino Puglisi

La cerimonia è avvenuta questa mattina a piazza Anita Garibaldi, luogo dove i killer della mafia uccisero il parroco. Orlando: "Il sangue di don Pino Puglisi è divenuto seme di fede e di cittadinanza. Punto di riferimento di speranza per l'intera città"

Don Pino Puglisi

La città torna a ricordare il martirio del parroco ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993. Il sindaco Leoluca Orlando ha partecipato stamattina all'inaugurazione e alla benedizione della statua del beato don Giuseppe Puglisi, curata dal Centro di accoglienza Padre Nostro, in piazza Anita Garibaldi, dove viveva ed è stato ucciso il parroco di Brancaccio.

La statua in legno, donata da alcuni artisti di Bolzano, sorge all'interno di uno spazio comunale per la fruizione degli abitanti del quartiere e appositamente realizzato. Dopo le preghiere di benedizione dei parroci del quartiere e del vescovo di Fiesole, monsignor Marco Meini, presente in questi giorni nella nostra città, il sindaco ha ringraziato, con don Pino Puglisi e papa Francesco, i due fratelli di don Pino presenti alla cerimonia sottolineando "l'esempio di sobrietà da loro dato in questi 20 anni di profondo dolore."

Il sindaco ha poi affermato che "a Brancaccio il sangue di don Pino Puglisi è divenuto seme di fede e di cittadinanza, seme reso particolarmente fertile dalla beatificazione. Brancaccio - ha concluso Orlando - è oggi finalmente un punto di riferimento di speranza per l'intera città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brancaccio, inaugurata la statua dedicata a don Pino Puglisi

PalermoToday è in caricamento