Cronaca

A Ficarazzi un monumento per celebrare l'Arma dei Carabinieri

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sabato 17 gennaio alle 10,30 il sindaco di Ficarazzi, Paolo Francesco Martorana, prenderà parte all'inaugurazione del monumento commemorativo del bicentenario di Fondazione dell'arma dei Carabinieri. La cerimonia, voluta dal Comune di Bagheria, in collaborazione con l'Arma dei Carabinieri e la parrocchia Maria SS. Immacolata, si terrà presso piazza Cirrincione a Bagheria, luogo in cui verrà esposto il monumento commemorativo in onore dell'Arma dei Carabinieri, a due secoli dalla sua Fondazione.

L'iniziativa rappresenta per l'amministrazione comunale di Ficarazzi momento di gratitudine all'arma, che si prodiga per la democrazia e la legalità dei popoli. Durante la cerimonia verrà inaugurato un monumento a memoria dell'Arma e di coloro i quali sono deceduti in servizio.

Il maresciallo capo, Salvatore Messina e Antonio Aiello; l'appuntato Francesco Butifar; il carabiniere scelto Clemente Bovi e Orazio Costantino e l'appuntato scelto, Massimiliano Vazzano sono solo alcune delle vittime dell'arma e dei martiri a cui sarà dedicato il monumento e che la cittadinanza celebrerà. "Con il loro eroico esempio hanno contribuito al raggiungimento dei valori che rappresentano i pilastri di una civile convivenza in Italia..", spiega la stessa Arma dei Carabinieri.

Per il sindaco l'incontro sarà motivo di raccoglimento in ricordo di uomini sacrificati dalle mafie o impegnati in missioni umanitarie e di buon auspicio al contempo. "Nel loro sacrificio - spiega - si intravede la speranza degli uomini onesti".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Ficarazzi un monumento per celebrare l'Arma dei Carabinieri

PalermoToday è in caricamento