Terrasini, inaugurazione anno scolastico 2012-2013

Due appuntamenti in programma per dare il via al nuovo anno scolastico: il 12 settembre al Circolo Didattico “Don Milani”; il 15 all’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Mercoledì 12 settembre, alle ore 9.,30, in occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, presso il Circolo didattico “Don Milani” di via Papa Giovanni XXII, si terrà la manifestazione di inaugurazione con tutti i bambini delle scuole Elementare e Materna. Interverranno il sindaco di Terrasini, avv. Massimo Cucinella, l’Assessore alla pubblica istruzione, dott.ssa Margherita Cipriano, l’Arciprete Don Renzo Cannella e la dirigente scolastica, prof.ssa Rossella Ingenito.  Nel corso della cerimonia, prevista anche l’esibizione del Coro delle voci bianche diretto dalla prof.ssa Lia Viviano, con coreografie realizzate dagli alunni della prima elementare.

Analogamente sabato 15 settembre, alle ore 9,30, con gli studenti dell’istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” diretto dal Prof. Arcangelo Petrantoni, si darà inizio al nuovo anno scolastico anche con l’esibizione del gruppo dei violinisti della Scuola.

“A tutti gli alunni e gli studenti - dice il sindaco, avv. Massimo Cucinella – saranno  consegnate delle penne  con l’iscrizione “Comune di Terrasini”, come segno di augurio da parte di tutta la città ai suoi figli che cominciano questa avventura sempre nuova con il mondo del sapere. “Insieme per scrivere un futuro migliore” – continua il sindaco – è il titolo che si è scelto di dare alla festa di inizio anno scolastico. Per ricordare agli alunni che la città di Terrasini vuole incoraggiare i giovani ad essere artefici del loro domani, che si potrà conquistare solo divenendo cittadini consapevoli e pronti ad affrontare le sfide che verranno”.

“Agli alunni – aggiunge l’Assessore alla P.I., dott.ssa Margherita Cipriano -  il compito di scrivere le pagine di un nuovo libro, di un futuro migliore; ed è per tale ragione che, in termini simbolici, si è scelto di dotare gli alunni  di una penna, auspicando che loro per primi saranno gli autori e gli attori di uno scenario che tutti speriamo più florido, più prospero”.



 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento