Cronaca

Inaugurato lo sportello Anolf Cisl: "Diamo risposte agli invisibili"

Una mano tesa ai cittadini stranieri per il rilascio o ilrinnovo del permesso e carta di soggiorno, i ricongiungimenti familiari, la richiesta di asilo politico, la compilazione e presentazione di documenti

L’assistenza per il rilascio o rinnovo del permesso e carta di soggiorno, i ricongiungimenti familiari, la richiesta di asilo politico, la compilazione e presentazione presso lo Sportello Unico per l’Immigrazione della richiesta di cittadinanza e tanto altro. I cittadini stranieri di Palermo da oggi possono contare sull’assistenza fornita dal nuovo sportello Anolf Cisl inaugurato questo pomeriggio, in via Villa Heloise 28, per l’assistenza nella presentazione di ogni pratica utile alla loro integrazione e un aiuto concreto nell’affrontare i tanti problemi che incontrano nella loro vita sul territorio palermitano. La sede sarà aperta il lunedì mercoledì e venerdì mattina dalle 9 alle 13 e martedì e giovedì dalle 15 alle 19, gli operatori ricevono per appuntamento che si può richiedere al numero 3295420168 o alla mail anolfpalermo@gmail.com.

"Inauguriamo un presidio che garantirà agli stranieri quell’aiuto essenziale per consentire loro di vivere a Palermo da cittadini con tutti i diritti che ne derivano  – ha spiegato Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani - . Le condizioni di povertà di tantissimi di loro, sono davvero allarmanti e spesso non sono in grado di ottenere risposte e assistenza dalle istituzioni. Spesso, poi, risultano ‘invisibili’ a chi dovrebbe fornire loro un aiuto. Il nostro impegno è dunque quello di fornire quelle risposte essenziali alla esistenza loro e della loro famiglia, e lo faremo grazie anche alla presenza nella stessa sede dei servizi come quelli del Caf e del Patronato, in modo da offrire loro assistenza a tutto campo, anche sociale, fiscale, pensionistica”. “Sono poco più di 1000 gli irregolari che hanno fatto la sanatoria finora a Palermo, ma che ovviamente rappresentano una percentuale solo indicativa degli stranieri ‘invisibili’ – ha affermato Valentina Campanella presidente Anolf Palermo e Sicilia -, di cui ovviamente poco sappiamo, soprattutto a causa della pandemia che ha visto chiudere e limitare anche gli ingressi in strutture di accoglienza. Le esigenze sono restano le stesse, il lavoro, la casa, un sostegno al reddito soprattutto se consideriamo che a molti viene negato l’accesso al reddito di cittadinanza o ad altre forme di assistenza. Per non parlare poi di quelle famiglie che hanno trovato difficoltà linguistiche, nel gestire la dad dei figli anche in considerazione che molte non hanno internet a casa o un pc. Una condizione insomma, quella degli immigrati a Palermo, peggiorata dalla pandemia perché la maggior parte di loro occupa posti in settori fortemente colpiti dalla crisi e le istituzioni, purtroppo, sono state assenti”. L’Anolf sarà dunque uno sportello informazioni, si occuperà anche di invio telematico delle pratiche di emersione, decreto flussi e lavoro stagionale, delle denunce di rapporto per lavoro domestico (INPS), grazie alla sinergia con il Patronato della disoccupazione, assegni familiari e richiesta pensione per invalidità e dell’assistenza fiscale grazie al Caf, e della compilazione dei contratti d’affitto/registrazione e integrazione all’affitto grazie al Sicet il sindacato inquilini della Cisl. “Siamo sul territorio, siamo dove i cittadini, i lavoratori le loro famiglie hanno più bisogno -  ha concluso il segretario generale Cisl Sicilia Sebastiano Cappuccio -. In un momento in cui dovrebbe prevalere la coesione per dare risposte agli ultimi e ai tanti cittadini in difficoltà, cosa che spesso non avviene, la Cisl mette insieme i suoi servizi, le sue associazioni per essere presente e accompagnare le persone in ogni fase della loro esistenza e sul tema dell’immigrazione siamo presenti per cercare di migliorare la vita degli stranieri, chiedendo alle istituzioni politiche sociali e di integrazione adeguate e con gli sportelli Anolf in tutta la regione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato lo sportello Anolf Cisl: "Diamo risposte agli invisibili"

PalermoToday è in caricamento