Prima circoscrizione, inaugurato il tempo d'estate sperimentale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Tirate a lucido le aiuole del parcheggio di piazza Giulio Cesare dalla Reset, dove si è svolto l'evento inaugurativo del tempo d'estate sperimentale, tra palloncini caramelle e maschere di super eroi. Hanno partecipato L'assessore alle politiche sociali e molti consiglieri della prima circoscrizione, ma soprattutto tanti bambini con i loro genitori. Sono già oltre 25 i bambini iscritti e molti l'ho faranno nei prossimi giorni, diverse le nazionalità ma uguale è la curiosità e la voglia di partecipare a questo periodi aggregativo sperimentale. Le domande più freguenti sono state : cosa si farà? Ci sono premi? Che giochi faremo? Il più piccolo si chiama Giovanni e ha chiesto se si gioca a calcetto.

L'organizzazione è affidata gratuitamente all'associazione culturale Demetra di Angela Sclafani e a tre mamme Cristina Enza e Carmen, che metteranno in pratica diverse iniziative, come la parte ludica che si svolgerà nel saloncino degli uffici, la parte sportiva sarà effettuata in un aerea delimitata del parcheggio e dove si farà un murales collettivo, mentre per la parte culturale i bambini visiteranno il teatro Massimo e l'orto botanico. Senza la disponibilità dell'associazione culturale Demetra diretta da Angela Sclafani non sarebbe stato possibile tutto ciò, dice il vice presidente della prima circoscrizione Antonio Nicolao, l'obbiettivo al termine di questa prima esperienza, resterà quello di organizzare ogni anno il tempo d'estate con un periodo più lungo. Ringrazio lo sponsor Giovanni Gioe conclude Nicolao, che si è fatto carico di alcune spese, il presidente e tutti consiglieri in particolare Tramuto e Brancato per avere contribuito fattivamente a questa iniziativa.

Torna su
PalermoToday è in caricamento