Cronaca

Contrada, dichiarata inammissibile richiesta di revisione del processo

Lo ha stabilito la seconda corte d'appello di Caltanissetta. I giudici si sono riservati 90 giorni per il deposito delle motivazioni della sentenza. Il difensore ha annunciato il ricorso in Cassazione

La seconda corte d'appello di Caltanissetta ha rigettato dichiarandola inammissibile la richiesta di revisione del processo a Bruno Contrada, condannato a 10 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. I giudici si sono riservati 90 giorni per il deposito delle motivazioni della sentenza. Il legale di Contrada, l'avvocato Giuseppe Lipera, ha annunciato ricorso in Cassazione contro la decisione. (Fonte: Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrada, dichiarata inammissibile richiesta di revisione del processo

PalermoToday è in caricamento