rotate-mobile
Cronaca Sperone

Dopo il furto di rame allo Sperone torna la luce: "Cabina elettrica in funzione"

Gli operatori di Amg Energia hanno ripristinato i collegamenti dell'impianto. Il presidente Mario Butera: “Siamo riusciti a limitare i disagi soltanto a una sera"

Da ieri sera la cabina elettrica dello Sperone e gli impianti della zona compresa fra via Messina Marine, via La Ferla, via Diaz, via Laudicina e via XXVII Maggio sono di nuovo in funzione. Nel quartiere torna dunque la luce che era saltata venerdì sera in seguito a un furto di rame, compiuto da ignoti, nell'impianto. Gli operatori di Amg Energia hanno ripristinato i dispositivi e i collegamenti della cabina.

“Siamo riusciti a limitare i disagi - sottolinea il presidente di Amg Energia, Mario Butera - soltanto a una sera. Ringrazio tutto il personale intervenuto che, con grande attenzione e professionalità, scoperto il furto e i danni in cabina, ha gestito e risolto il problema in tempi brevi”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il furto di rame allo Sperone torna la luce: "Cabina elettrica in funzione"

PalermoToday è in caricamento