Cronaca

In città arrivati altri 1.146 migranti, tra loro anche 108 bambini

Ad accoglierli, al porto, la task force guidata dalla Prefettura composta da forze dell'ordine, personale sanitario dell'Asp e volontari di Caritas, Croce rossa e Protezione civile. Sul posto anche gli operatori del Comune

Sono terminate nel primo pomeriggio, dopo essersi protratte per tutta la notte, le operazioni di sbarco di 1.146 migranti africani e asiatici giunti al porto. Si tratta di 684 uomini e 354 donne, 23 delle quali in stato di gravidanza. I minori sono in totale 108, di cui 63 non accompagnati. Fra questi ultimi, un bambino di 10 anni e una bambina di 6.

Ad accoglierli, al porto, la task force guidata dalla Prefettura composta da forze dell’ordine, personale sanitario dell’Asp e volontari di Caritas, Croce rossa e Protezione civile. Sul posto anche gli operatori del Comune coordinati dall'assessore Agnese Ciulla.

"Ancora una volta e ancora una volta grazie al supporto straordinario fornito dalla Caritas e da tanti enti del privato sociale, il Comune di Palermo è riuscito a dare una prima sistemazione a questi ragazzi e a questi bambini - ha detto l'assessore Ciulla - ma la situazione diviene di giorno in giorno più critica per la totale assenza dello Stato centrale e della Regione, che sul fronte dei minori non accompagnati
hanno delegato a pochi comuni del Sud Italia di affrontare il problema".

"Proprio oggi - ha ricordato Orlando - l'Anci è tornata a sollecitare il Governo nazionale per l'attuazione di un piano che coinvolga tutte le Regioni. Non è ammissibile che per migliaia di minori stranieri siano di fatto sospesi alcuni diritti fondamentali, garantiti dalla normale civiltà oltre che dalle leggi nazionali e internazionali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In città arrivati altri 1.146 migranti, tra loro anche 108 bambini

PalermoToday è in caricamento