Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Circhi e immigrazione clandestina, direzione Festival: "Noi estranei alla vicenda"

Golden Circus e Liana Orfei sono estranei alla vicenda giudiziaria di Palermo dell'operazione denominata dalla procura "GOLDEN CIRCUS".

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La direzione del Festival Internazionale di Roma Capitale "Golden Circus", giunto alla 33ma edizione, è rimasta allibita e sconvolta per aver visto accomunato in una operazione di polizia giudiziaria denominata "Operazione Golden Circus" svolta dalla squadra mobile di Palermo e che vede coinvolti impresari circensi di livello internazionale, alla nostra più che trentennale attività nota a tutti i media nazionali ed internazionali come tra i 3 più importanti Festival Europei.

Grazie a questa giusta inchiesta questa direzione non vede e non capisce perché debba essere penalizzato il nome pulito del Festival Golden Circus che per 32 anni ha portato grande prestigio al nome dello spettacolo italiano. Abbiamo ricevuto una infinità di telefonate da persone e personaggi da diverse parti d'Europa che ci chiedono chiarezza su questa ambiguità di comunicazione che rischia di inficiare il buon nome del Festival nel mondo e che sta creando turbative sullo svolgimento dell'imminente Festival conosciuto in oltre 56 paesi del mondo. 

Pertanto si chiede a chi di competenza e che involontariamente ha creato questa grave ambiguità nel titolo dell'inchiesta, di provvedere che sia fatta immediata chiarezza e che sia dissociato con lo stesso risalto il nome del festival  Golden Circus da questa operazione di polizia denominata Golden Circus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circhi e immigrazione clandestina, direzione Festival: "Noi estranei alla vicenda"

PalermoToday è in caricamento