Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Addio buio, riaccesi oltre 400 punti luce in città

Interventi in via Dante, corso Camillo Finocchiaro Aprile, via Palmerino, via Autonomia Siciliana, via degli Emiri e via Roccazzo

Oltre 400 punti luce riaccesi dalla zona di via Dante e di corso Camillo Finocchiaro Aprile a quella di via Palmerino, di via Autonomia Siciliana, di via degli Emiri e in ultimo di via Roccazzo. Sono le riparazioni di guasti individuati nelle ultime settimane in alcune cabine di pubblica illuminazione della città: cabina “Marmi”, “Villa Tasca”, “Fiera 1”, “Zisa” e “Passo di Rigano”. Nel corso di questa settimana le attività hanno riguardato anche cabina “Cep” dove è stato effettuato a più riprese il monitoraggio del funzionamento dei circuiti alimentati e, in particolare, di quelli della zona compresa fra via Cruillas, via Trabucco e via Mendelssohn in seguito al verificarsi di fenomeni di malfunzionamento degli impianti.

E' stata tempestivamente individuata e ripristinata un’anomalia in un dispositivo e adesso è in via di definizione la riparazione di uno dei circuiti che alimenta i punti luce della zona Cruillas-Trabucco. Altri interventi di riparazione sono in corso nelle vie Bonanno, Partanna Mondello, Tommaso Natale, nella zona di Borgo Vecchio-via Principe di Scordia e in via San Ciro. Operatori al lavoro anche per il ripristino di singoli punti luce e di armature nelle vie Pecoraino, Pecori Giraldi, Thaon de Revel, Oreto, Carlotti, Gorgone.

Altre attività in corso sono quelle di manutenzione “preventiva e predittiva” che Amg Energia assicura in modo continuo sugli impianti di illuminazione, e in particolare sulle cabine, durante tutto l’anno. Un vero e proprio check-up completo, che viene programmato ed eseguito con cadenza periodica e in modo costante, per controllare lo stato di “salute” delle cabine, infrastrutture di proprietà del Comune e di cui Amg Energia cura la manutenzione sulla base di un Contratto di servizio. Attività di verifica, misure strumentali, valutazioni dei parametri di funzionamento, controlli dello stato dei dispositivi e valutazioni delle parti soggette ad usura: sono solo alcuni degli interventi eseguiti nell’ambito di queste diagnosi, che consentono, con un buon margine, di individuare per tempo anomalie e di mettere in atto i necessari interventi per prevenire guasti spesso di grave entità.

“É un’attività importante in cui l’azienda crede, che si rivela fondamentale soprattutto in quelle situazioni note di infrastrutture che presentano già criticità e fragilità dovute alla vetustà e ai fisiologici fenomeni di obsolescenza perché permette di tenerne sotto controllo le condizioni – sottolinea il presidente di Amg Energia Spa, Mario Butera – In generale, ci consente di avere una mappa continuamente aggiornata degli impianti con l’obiettivo del loro mantenimento in funzione”. Queste attività si sono appena concluse nelle cabine “Tommaso Natale” e “Villa Tasca” e dalla prossima settimana verranno avviate nelle cabine “Santa Maria di Gesù” e “Sperone 1”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio buio, riaccesi oltre 400 punti luce in città

PalermoToday è in caricamento