Cronaca Politeama / Piazzetta Francesco Bagnasco

Torna l'illuminazione dalla periferia al centro: riattivati impianti spenti per maltempo e in piazzetta Bagnasco

Intervento di Amg in corso sulle due torri faro dello svincolo Oreto, saranno ripristinati i collegamenti tra la parte mobile e quella fissa delle torri. Stesso lavoro verrà eseguito nelle torri faro dello svincolo Lazio

Interventi in piazzetta Bagnasco, sulle due torri faro dello svincolo Oreto ma anche varie riattivazioni di impianti di illuminazione dopo i temporali e gli allagamenti di venerdì e di sabato. Sono alcune delle attività che stanno impegnando gli operatori di Amg Energia.

L’intervento sulle torri faro dello svincolo Oreto è ancora in corso. Gli operatori di Amg Energia hanno riparato un guasto che interessava la corona dello svincolo lato Amat. L’impianto è stato rimesso in funzione e le attività stanno procedendo con il ripristino dei collegamenti tra la parte mobile e quella fissa delle torri.  Stesso lavoro verrà eseguito nelle torri faro dello svincolo Lazio. Non potrà essere eseguito alcun tipo intervento, invece, sui proiettori che hanno lampade esauste: sono apparecchiature di vecchia generazione, che contengono parti in amianto, e per tale motivo non possono essere aperte o rimosse. Attività di manutenzione ordinaria è stata definita, inoltre, sull’impianto di illuminazione di piazzetta Bagnasco e della strada di accesso, via Di Stefano. É stato riparato un guasto ed è stata eseguita la revisione e la riaccensione di punti luce.

Nel fine settimana gli operatori della società sono stati impegnati nella riattivazione di circuiti e quadri elettrici disattivati a causa del maltempo per l’entrata in funzione delle apparecchiature che proteggono gli impianti dai guasti. Interventi sono stati eseguiti nella zona di via Notarbartolo-via Nunzio Morello-via Piersanti Mattarella, nella zona di Vergine Maria e dell’Addaura, nella zona di via Di Vittorio-XXVII Maggio, di Acqua dei Corsari, di piazza Torrelunga, di Pallavicino, del Velodromo, di viale Lanza di Scalea, di viale Strasburgo. Interventi mirati con una squadra dedicata sono stati effettuati anche per la riaccensione degli impianti nel centro storico. Conseguenza di allagamenti e maltempo anche alcuni guasti di ingente entità riscontrati in zone particolarmente colpite soprattutto dal temporale di sabato: in cabina Tommaso Natale, dove rimane in funzione a punti luce alternati, laddove possibile, la zona di via Partanna-Cardillo-Costantino, in cabina Niscemi (a punti luce alternati l’illuminazione della zona Duca degli Abruzzi-Carta) e in cabina Nuova (in funzione in modo alternato l’illuminazione della zona Nenni-la Malfa lato mare).

"Sono infrastrutture che hanno criticità note – spiega il presidente di Amg Energia Spa, Mario Butera -: dispositivi ormai datati che hanno di gran lunga superato la cosiddetta “vita tecnica utile” che, da normativa vigente, è di trenta anni e dei quali spesso non è più possibile trovare sul mercato i pezzi di ricambio perché andati fuori produzione. Nonostante i pochi margini di manovra, stiamo verificando quali interventi possono essere eseguiti per il ripristino del maggior numero di punti luce”. Altre attività di riparazione sono in corso nella zona di viale del Fante-piazza Leoni, in zona Uditore-Bernini, in via Zappalà-viale delle Alpi, in via Imera-via Contessa Adelasia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna l'illuminazione dalla periferia al centro: riattivati impianti spenti per maltempo e in piazzetta Bagnasco

PalermoToday è in caricamento