Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Il sindaco di Ficarazzi e la sua cittadinanza accolgono il neo presbitero, Claudio Grasso

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Questa e' una cerimonia solenne che dobbiamo dedicare alle persone defunte che portiamo nel cuore...", così don Claudio Grasso, neo presbitero, ha esordito salutando i fedeli di Ficarazzi e dei comunii limitrofi, da lui stesso definiti il popolo santo di Dio. La cerimonia, voluta fortemente dal Primo cittadino di Ficarazzi, avv. Paolo Francesco Martorana e preceduta da un corteo, si è tradotta in un connubio perfetto tra comunione con Dio e con tutti i cari defunti, i quali proteggono coloro che hanno lasciato sulla terra, così come si è evinto da una lettura del profeta Geremia.

Per il sindaco di Ficarazzi e per la sua famiglia politica, presente alla cerimonia, il neo presbitero Claudio Grasso ha ricordato molto la figura di Padre Passamonte, lasciando prevedere che, come il parroco defuntodella Chiesa Sant'Atanasio, anche Claudio Grasso avrà modo di entrare e imprimere la Legge di Dio nel cuore dei suoi fedeli.

Don Claudio affiancherà padre Salvatore La Sala, parroco della Chiesa Madre di Ficarazzi, il quale ha espresso verso il neo presbitero parole paterne: " Ci affidiamo alla tua preghiera e noi ti affidiamo la nostra".

"Come Dio chiese aiuto al padre, in croce, così gli uomini devono trovare aiuto da altri uomini.., questa e' stata la morale di una cerimonia che ha fatto riferimento alla solidarietà fraterna..", ha dichiarato il sindaco Martorana.

Maria Luisa Domino

Ufficio Stampa Comune di Ficarazzi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Ficarazzi e la sua cittadinanza accolgono il neo presbitero, Claudio Grasso

PalermoToday è in caricamento