rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Castronovo di Sicilia

Oggi i funerali del forestale ucciso: “Aiutiamo la famiglia di Pizzuto”

Lettera del segretario generale del sindacato Asia a Lombardo, Orlando e Avanti, per chiedere un gesto di solidarietà, assumendo la moglie dell'uomo che ha perso la vita mentre lavorava per spegnere un incendio

Assumere la moglie di Francesco Pizzuto, il forestale rimasto tragicamente ucciso sabato scorso, mentre era al lavoro per spegnere un incendio a Castronovo di Sicilia. E’ quanto chiede Salvo Barone, segretario generale del sindacato Asia, che oggi stesso ha inviato una nota ufficiale al presidente Raffaele Lombardo, al sindaco di Palermo Leoluca Orlando, al presidente della Provincia di Palermo, Giovanni Avanti ed al sindaco di Castronovo di Sicilia, Vitale Gattuso, nella quale chiede un gesto di vera solidarietà nei confronti della famiglia del lavoratore deceduto per cause di servizio: “Nessuna norma in essere – sostiene Barone -  impedirebbe l'assunzione della moglie di Francesco Pizzuto, anche in aziende a partecipazione pubblica trattandosi proprio di un ‘caduto per causa di lavoro’, per poterle consentire di portare avanti un nucleo familiare tanto ‘voluto’ da Francesco”. Pizzuto, 42 anni, era anche padre di tre bambini.

“Un uomo come Francesco – ha aggiunto Barone - merita solamente di essere rispettato come lavoratore, come uomo e padre di famiglia. Chi conosce la storia di quest'uomo sa di cosa si parla e di certo lo terrà nel proprio cuore”.
Infine, Barone lancia una polemica affermando che, malgrado gli attestati verbali di solidarietà giunti numerosi, questa mattina alla cerimonia dei funerali non erano presenti autorità politiche.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi i funerali del forestale ucciso: “Aiutiamo la famiglia di Pizzuto”

PalermoToday è in caricamento