Il Rotary per Brancaccio: "Acquistati generi alimentari per il Centro di Accoglienza Padre Nostro"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“…..E se ognuno fa qualcosa, allora si può fare molto...” (P.P.Puglisi) Nove Club Rotary dell’Area Panormus, nel quadro degli aiuti in favore delle famiglie disagiate, specialmente nel particolare momento di emergenza sociale che attraversa il nostro territorio, si sono associati nell’acquisto di un congruo quantitativo di generi alimentari (per un corrispettivo di 5.000 euro) da fornire al Centro di Accoglienza Padre Nostro, di Brancaccio. Il Centro, fondato nel 1991 dal Beato Padre Puglisi, rivolge il proprio impegno in maniera esclusiva a Brancaccio e quartieri limitrofi, in cui la maggior parte degli abitanti presenta una notevole povertà, sicuramente aggravata dall’elevato tasso di disoccupazione e dalla presenza massiccia del lavoro “a giornata”. All’iniziativa, promossa e coordinata dal Rotary Club Palermo Sud, hanno aderito i RC dell’Area Panormus: Agorà, E-Club Colonne d’Ercole, Lercara Friddi, Mondello, Monreale, Ovest, Parco Madonie, ai quali si è pure aggregato il RC Costa Gaia di Partinico. Questo intervento del Rotary concorrerà al servizio di approvvigionamento alimentare a ben 400 famiglie disagiate per un periodo di tre settimane.

Torna su
PalermoToday è in caricamento