Cronaca Resuttana-San Lorenzo

Il Rotary club Palermo Baia dei Fenici compie 15 anni

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Rotary Club Palermo Baia dei Fenici compie 15 anni. Era il 20 settembre del 2006 quando avvenne la costituzione del club con la cerimonia di consegna presso la sala magna del rettorato dell’Università di Palermo allo Steri. Per celebrare questo importante traguardo ieri, lunedì 21 settembre, si è tenuto un incontro presso la sala delle carrozze a Villa Niscemi.

Passato, presente e futuro del club, sono state le linee guida della conferenza organizzata per un momento celebrativo e insieme costruttivo guardando ai prossimi progetti in cantiere. L’incontro si è aperto con il saluto del prefetto Maria Sangiorgi e del presidente Francesco Muceo: “Quindici anni di vita, di persone, di service per "dare di più a chi ha avuto di meno" sia per la città sia in ambito internazionale, in particolare per la lotta alla talassemia in Marocco. Non solo un festeggiamento ma soprattutto un auspicio, partendo dalle proprie radici, di guardare con speranza al futuro, certi del proprio ruolo di veri rotariani”.

A sorpresa anche il saluto del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando: “Il Rotary Club Baia dei Fenici celebra i suoi quindici a Villa Niscemi. Ho rivolto il saluto ai soci a nome della città, esprimendo gratitudine per l'impegno per il servizio che viene svolto da tanti anni da questo Rotary Club alla città di Palermo. Per tale ragione manifesto la mia più profonda gratitudine a questo importante club service”.

Preziosa è stata la testimonianza di uno dei primi presidenti del club, Aurelio Anselmo, che ha poi lasciato la parola al presente con Antonio Giunta, intervenuto sul tema del Global Grant, ovvero sulle sovvenzioni globali che sostengono attività internazionali rientranti nelle aree d'intervento del Rotary, e a Cataldo Puglisi, presidente Rotaract. Tra i progetti che sono stati presentati nell’ultima parte dell’incontro, dedicata al futuro, ed esposti da Giuseppe Chiarello, particolarmente densa di emozione è stata la presentazione della Giornata Paralimpica. È intervenuta Roberta Cascio, vicepresidente del Cip Sicilia, delegato regionale della Fisdir nonché vicepresidente del Panathlon club di Palermo e referente dello sport paralitico del Panathlon club Sicilia Area 9. La Giornata Paralimpica avrà luogo il 3 dicembre e verrà patrocinata dal club. A chiudere i lavori il presidente in coming, Francesco Zambito, colui che è già stato eletto, come da statuto, per guidare il club nel 2022, e prima dei saluti del Governatore Gaetano De Bernardis e il tocco di campana del presidente, Ettore Petracca, consigliere dell’attuale direttivo, ha presentato la pubblicazione del Club: i momenti più significativi di questi 15 anni raccontati dai vari presidenti che sino ad oggi hanno guidato il RC Pa Baia dei Fenici. “Le parole del professore Orlando, sindaco della nostra città, - ha concluso Muceo - rappresentano un motivo di enorme compiacimento per il Rotary Club Baia dei Fenici che mi onoro di presiedere. E la sua presenza al convegno ne ha data piena testimonianza. A lui ed al Governatore De Bernardis il mio più sincero grazie, certo di continuare nel servizio alla città ampiamente svolto in quindici anni di vita del club”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Rotary club Palermo Baia dei Fenici compie 15 anni

PalermoToday è in caricamento