Sfida tra Regioni ai Cuochi d'Italia, sarà Helios Gnoffo a rappresentare la Sicilia

Lo chef palermitano, 35 anni, parteciperà alla trasmissione in onda su TV8, condotta da Alessandro Borghese. In tutto 20 gli sfidanti in gara, uno per Regione, che si contenderanno il titolo di miglior cuoco regionale d'Italia

Lo chef Helios Gnoffo

Uno chef palermitano rappresenterà la Sicilia nella trasmissione televisiva “Cuochi d’Italia” condotta da Alessandro Borghese, in onda questa sera alle 19:40 su TV8. Si tratta di Helios Gnoffo, padrone di casa dell'Osteria Mercede. Lo chef metterà in pratica la sua conoscenza della cucina regionale e si confronterà con colleghi che prepareranno piatti della cultura culinaria di altre regioni d'Italia. Saranno gli chef Gennaro Esposito e Cristiano Tomei, nel ruolo di giudici, a scegliere il migliore tra gli sfidanti. In palio c'è il titolo di miglior cuoco regionale d'Italia.

Nella puntata di questa sera, Gnoffo, 35 anni, affronterà una sfida diretta un cuoco di un'altra Regione. I due si confronteranno prima su un piatto tipico della cucina siciliana e poi un piatto dell’altra Regione in gara. Gnoffo ha iniziato la carriera cucinando sulle barche. Nel 2014 ha deciso di mettersi in proprio aprendo un'attività tutta sua, l'Osteria Mercede. Il protagonista indiscusso del suo menù è il pesce e tra le sue specialità, oltre ai piatti della tradizione siciliana, ci sono anche pietanze della cucina mediterranea. Non mancano per esempio i rimandi alla cucina greca. Riuscirà a convincere i giudici ed a conquistare la finale?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Via Marchese di Roccaforte, comprano borragine ma è mandragora: gravi madre e figlia

Torna su
PalermoToday è in caricamento