Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Hackathon IoT, una maratona di 30 ore per soluzioni innovative "internet of Things"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Vuoi sviluppare la tua idea di Startup o incontrare il tuo team? Non hai un’idea ma ti piacerebbe lavorare in una Startup? Partecipa all’Hackathon IoT! Il 20/21 Ottobre si svolge a Palermo l’Hackathon IoT, una maratona di 30 ore - promossa da P.R.I.M.S. il Polo delle aziende della Meccatronica e coordinata da AtFactory StartupLab - in cui team di designers, developers, marketers, potranno sviluppare soluzioni innovative Internet of Things. 

L’evento segue un talk sulla Digital Transformation delle Pmi, organizzato da Prims il 3 luglio per la presentazione del Piano Industry 4.0. L’Hackathon IoT, si svolgerà presso la Scuola Politecnica dell’Università di Palermo. L’obiettivo è quello di coinvolgere gli studenti della Scuola e farli incontrare con le aziende del Polo per avviare percorsi di Corporate Innovation. La scelta della Scuola è infatti coerente con i focus verticali dell’Hackathon: Fintech e Retail, Smart Industry e Manufacturing, Design, Smart Agrifood, MedTech.

Il tema selezionato per questa edizione dell’Hackathon è l’internet delle cose (IoT - Internet of Thing). Cosa è l'Internet delle cose? Quello che, giusto per fare alcuni esempi, hanno in comune le nuove protesi per le mani della campionessa di scherma Bebe Vio, in grado di rispondere agli stimoli neurali, e il divano intelligente disegnato per Vitra dal designer Carlo Ratti, che cambia la propria configurazione reagendo allo spostamento delle mani che si muovono nell’aria, senza alcun contatto con il divano stesso o per qualcosa che ci riguarda ancora più da vicino - Elio un sistema intelligente per la gestione in remoto dei B&B lanciato dalla Startup Applica IoT.

Ci sono tutti gli elementi per un buon Hackathon: mentor competenti, location d’eccezione e una giuria qualificata con membri provenienti dagli ambiti di interesse. All’invito di Prims e AtFactory StartupLab hanno infatti aderito facendo partecipare loro rappresentanti: Fondazione Giacomo Brodolini, Tim, Ismb Istituto Superiore Mario Boella, SellaLab, ADI Sicilia, Fondazione Ampioraggio e la piattaforma di crowdfunding Meridonare.  Il premio per i progetti con il più alto potenziale è l’accesso diretto alla piattaforma Meridonare ed il supporto nella campagna di crowdfunding. 

L’obiettivo dell’Hackathon è anche quello di dare l’opportunità agli studenti che hanno un’idea di business di avviare concretamente la loro Startup. Per questo motivo abbiamo coinvolto l’Associazione Studentesca Vivere Ateneo. L’evento è gratuito e aperto a tutti i candidati registrati sino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti, ma è obbligatorio registrarsi a questo link: https://goo.gl/oHzbKz.

Per maggiori informazioni:
Evento https://goo.gl/oHzbKz
Pagina Fb AtFactory ://www.facebook.com/atfactory.it/
oppure scrivere a info@atfactory.it 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hackathon IoT, una maratona di 30 ore per soluzioni innovative "internet of Things"

PalermoToday è in caricamento