rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Dal Barbera al Velodromo, torna la grande musica a Palermo: guida ai concerti dell'estate

Dopo la pandemia e le limitazioni legate all'inagibilità di alcuni impianti sportivi, spazio ai live con grandi nomi della scena italiana: da Vasco Rossi a Claudio Baglioni, fino a Carmen Consoli, Gigi D'Alessio, Salmo, Lazza, gli Articolo 31 e non ultimo il concertone di Radio Italia

Se lo puoi immaginare lo puoi fare. E quello che fino a qualche anno fa sembrava impossibile, complici impianti sportivi fuori uso e la pandemia che ha scritto temporaneamente la parola fine ai grandi eventi, l'estate si preannuncia ricca di concerti. Torna la musica dal vivo a Palermo e torna a pieno regime, senza limitazioni, con grandi nomi del panorama cantautorale nazionale a salire su palchi più o meno inediti: dai big della musica italiana ai giovani talenti emergenti, riflettori accesi allo stadio Renzo Barbera, al Velodromo, ai Cantieri Culturali alla Zisa, ma anche al Teatro di Verdura e al Foro Italico. 

Da Vasco Rossi al concertone di Radio Italia 

Gli appuntamenti più attesi dell'estate sono certamente due: il primo tiene a battesimo la riapertura del Barbera. Un doppio concerto, firmato Vasco Rossi, riporterà Palermo nell'olimpo della grande musica il 22 e il 23 giugno. Era dal '98 che allo stadio della Favorita non si vedeva un concerto per paura che si rovinasse il manto erboso. Ora il nuovo corso che potrebbe fare da apripista a una nuova stagione dopo oltre un quarto di secolo. Il secondo, qualche giorno dopo, il 30 giugno per l'esattezza, promette di non essere da meno: al Foro Italico torna il concertone di Radio Italia, con un cast ancora top secret che sarà svelato dopo il live in piazza Duomo a Milano. 

Lazza e Claudio Baglioni al Velodromo 

Altra grande attesa è certamente per i concerti al Velodromo, l'impianto sportivo che già lo scorso anno con Venditti e De Gregori aveva dato un assaggio di grandi eventi, ma con un calendario ancora scarno. Un'unica data per una programmazione ancora a singhiozzo, interrotta adesso da due date: la prima, quella del 12 luglio, con Lazza, giovane promessa sanremese che con "Cenere" si è aggiudicato la Top 50 Global; la seconda, la più attesa, quella che vedrà il re della musica italiana, Claudio Baglioni, esibirsi non in uno, bensì in tre concerti (il 12, 13 e 14 ottobre). 

Il nuovo palcoscenico dei Cantieri Culturali 

I Cantieri Culturali alla Zisa invece tornano alle origini e diventano il palcoscenico naturale dei concerti estivi sotto le stelle. L'anno scorso lo scettro lo detenne Bagheria, che si prestò a ospitare molti artisti diventando di fatto la capitale della musica e battendo - di parecchio - il capoluogo che rimase ai margini per via di spazi non idonei ai grandi eventi. Quest'anno la rivalsa. E, con il Green Pop Festival (organizzato da Puntoeacapo e GoMad Concerti), i concerti restano a casa. 

S'inizia il 20 luglio con Geolier, uno dei fenomeni musicali più eclatanti che l’Italia abbia visto e vissuto negli ultimi anni. Il 22 luglio è la volta di Ernia, che ai Cantieri porta il "Tutti hanno paura, summer tour". Spazio poi a un artista eclettico, anticonformista, provocatorio come Salmo che il 28 luglio porterà la sua musica rap-rock a Palermo. E, a proposito di rap, due sono le date imperdibili: il 29 luglio c'è Fabri Fibra, mentre il 5 agosto gli Articolo 31. Due nomi, una garanzia. Agosto ai Cantieri, infine, non sarà da meno: il 12, così, dopo l’acclamato quinto posto in classifica al Festival di Sanremo con il brano “Tango", nelle ex Officine Ducrot c'è Tananai, mentre il 18 Rocco Hunt porterà sul palco "L’ammore overo, una notte fantastica", concerto-evento ideato da Alessandro Siani. Il 27 agosto, infine, arriva Diodato che prosegue il suo viaggio musicale nell’estate 2023 con una tappa di "Così speciale tour". 

L'estate al Teatro di Verdura 

Certezza, da anni ormai, è l'estate al Teatro di Verdura. Tra gli unici a resistere - anche negli anni della pandemia - è stato il palcoscenico di viale del Fante che ha ospitato e ospiterà ancora la grande musica: quest'anno tocca a Mr. Rain, l’artista rivelazione del Festival di Sanremo con il brano Supereroi in concerto l'11 agosto. Poi sarà la volta di Gigi D'Alessio, che riabbraccia il suo pubblico palermitano per cantare insieme trent'anni di successi in due giornate, il 18 e il 19 agosto. E poi ancora Madame, altra artista sanremese con il brano "Il bene nel male", in concerto il 25 agosto, e infine Massimo Ranieri, il 23 agosto sul palco tra recitazione, musica e racconti inediti. Inoltre, per l'unica data del Sud Italia, Carmen Consoli ha scelto il Verdura per esibirsi sul palco con Elvis Costello: solo tre date in tutta Italia e, dopo Roma e Milano, la cantantessa del rock quest'anno ha scelto proprio Palermo. 

Grande musica anche in trasferta, da Bagheria a Pollina 

Grandi nomi raggiungono anche la provincia. Il 17 agosto a Bagheria per il Go Green Festival, al Piccolo Parco Urbano arriva il Tour estremo live 2023 di Piero Pelù, una delle tappe siciliane della lunga serie di appuntamenti che vedrà protagonista il rocker toscano sui palchi dei festival e delle rassegne più importanti d’Italia. A Pollina, invece, ecco "Luce", la nuova tournée di Fiorella Mannoia con Danilo Rea. Al Teatro Parco Urbano di Finale, lo stesso giorno, il 17 agosto, il concerto che vedrà insieme sul palco due artisti il cui talento sarà messo in "luce" da una serie di candele pronte a illuminare la scena. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Barbera al Velodromo, torna la grande musica a Palermo: guida ai concerti dell'estate

PalermoToday è in caricamento