rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Massacro di Bucha, la preghiera di Musumeci: "Fermare questa catastrofe umanitaria"

Guerra in Ucraina, interviene il governatore: "Le immagini che i media di tutto il mondo hanno diffuso mostrano l’orrore di una guerra che non risparmia civili, donne e bambini"

"Le immagini che i media di tutto il mondo hanno diffuso mostrano l’orrore di una guerra che non risparmia civili, donne e bambini". Con queste parole anche il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha espresso indignazione per le immagini provenienti da Bucha, in Ucraina, dove nelle scorse ore è stato compiuto un massacro nei confronti della popolazione locale.

"Per chi crede resta la preghiera - dice Musumeci -. Per chi ha responsabilità internazionali diventa ogni giorno più forte la necessità di fermare questa catastrofe umanitaria. I nostri valori sono dalla parte della democrazia e della libertà dei popoli di autodeterminarsi", ha concluso il governatore.

Immagini satellitari della cittadina ucraina di Bucha in queste ore, intanto, mostrano una trincea di circa una quindicina di metri, scavata nel terreno di una chiesa, che indicherebbe la presenza di una fossa comune per i cadaveri dei civili uccisi. Le immagini, riporta il Guardian, sono state riprese il 31 marzo dalla società privata Usa Maxar Technologies, specializzata in immagini satellitari. Secondo la società, i primi segnali degli scavi della fossa comune sono stati rilevati il 10 marzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massacro di Bucha, la preghiera di Musumeci: "Fermare questa catastrofe umanitaria"

PalermoToday è in caricamento