"Nuova perdita e rischio di un cedimento strutturale" della condotta Jato, emergenza acqua senza fine

Sette comuni della provincia a secco. Gli stessi che ieri non avevano ricevuto acqua perchè troppo torbida per essere immessa in rete. L'Amap: "Impossibile mantenere in esercizio l’intero acquedotto, anche con portate ridotte"

Un problema viene superato, ma subito dopo se ne presenta un altro. Ancora rubinetti a secco a Balestrate, Trappeto, Terrasini, Cinisi, Carini, Capaci, Isola delle Femmine e all'aeroporto Falcone e Borsellino. Se ieri il problema - che aveva determinato lo stop all'erogazione - era l'impossibilità di immettere l'acqua nel potabilizzatore perchè torbida, adesso si parla di "possibile cedimento strutturale della tubazione" e con conseguente interruzione idrica dell'adduttore Jato.

Sul sito internet e sulla pagina Facebook dell'Amap è comparso un comunicato in cui si informa l'utenza che "per urgenti e indifferibili lavori di riparazione di una copiosa perdita innescatasi questo pomeriggio sull’adduttore Jato in località Case Api nel territorio del Comune di Cinisi, per motivi di sicurezza, considerato il pericolo derivante dal possibile cedimento strutturale della tubazione, verificata l’impossibilità di mantenere in esercizio l’intero acquedotto, anche con portate ridotte, è stato immediatamente disposto il fermo dell’adduttore Jato".

Pertanto "dalle 17 di oggi, presumibilmente, fino alla serata di domani 30 novembre salvo imprevisti, sarà interrotta temporaneamente l’erogazione idrica ai seguenti comuni della fascia costiera Nord-Ovest: Balestrate, Trappeto, Terrasini, Cinisi, Carini, Capaci ed Isola delle Femmine nonché all’aeroporto di Palermo Falcone e Borsellino. Inoltre nella zona nord città di Palermo si potranno verificare alcuni disservizi derivanti dalla riduzione delle pressioni in rete. L’erogazione sarà ripristinata, tempestivamente, a lavori ultimati e si normalizzerà nelle 24 ore successive".

Si tratta degli stessi comuni che già ieri erano rimasti senz'acqua perchè il livello di torbidità era eccessivo. 

amap-2-8

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento